Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 195 visitatori e nessun utente online


serviziocivileLe ragazze impegnate nei progetti, il 2 giugno, sono state ricevute in Parlamento

ORSARA DI PUGLIA E’ iniziata come meglio non poteva l’esperienza delle ragazze orsaresi impegnate nei progetti del Servizio Civile Nazionale. Anna Maria Ciasullo, Lina Zullo, Cristina Mescia e Clara Varraso, lo scorso 2 giugno, sono state ricevute in Parlamento dalle principali cariche dello Stato. A Orsara di Puglia, sono due i progetti sociali attivati negli ultimi mesi. Il primo è stato denominato “Open House”. Quattro giovani, per 12 mesi, presteranno assistenza domiciliare agli anziani. Il servizio durerà un anno, con un impegno settimanale per ciascun giovane di 30 ore. Ai volontari sarà corrisposto un rimborso mensile forfettario pari a 433,80 euro che sarà erogato a partire dalla conclusione del terzo mese di servizio. Il secondo progetto riguarda il “Taxi sociale e trasporto sociale”. In considerazione della posizione geografica del Comune di Orsara di Puglia, ubicato a considerevole distanza dai presidi ospedalieri territoriali, e tenuto conto della presenza di popolazione anziana e disabile residente nelle frazioni e in luoghi isolati, il Comune si fa promotore di un servizio che aiuterà le persone in difficoltà a colmare le distanze e a garantire il superamento di particolari disagi nell’accesso ai tradizionali mezzi di trasporto pubblico. Il servizio, dunque, consentirà agli anziani e disabili di usufruire di un servizio dedicato e quindi flessibile, effettuando viaggi individuali o collettivi per raggiungere le strutture di cura e assistenza.

comunicato stampa