Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 243 visitatori e nessun utente online

asiliAl comune di Foggia si sperpera denaro pubblico (19 mila euro per l'acquisto delle scarpe dei vigili urbani oppure ci si divide premi tra i dirigenti) ma poi si preferisce lesinare sul servizio dedicato ai bambini diversamente abili.
Dal prossimo anno scolastico il Comune di Foggia o meglio, la dirigente Fazia insieme all'Assessore ai servizi sociali Roberto, hanno deciso che le operatrici per l'integrazione delle scuole dell'infanzia comunali non dovranno più essere 11 ma bensì 10: un taglio a dir poco ridicolo, che sicuramente risolleverà le casse comunali, ma contro il quale non c'è stato molto da fare..
I bambini diversamente abili non rientrano nelle priorità di questa amministrazione, ma bensì nei suoi tagli! E' una vergogna per la nostra città!
Cosa diranno questa volta i nostri politici che tanto si vantano di essere vicini alla cittadinanza e ai suoi reali problemi?
L'assessore Roberto e l'assessore Grilli sapranno dare una spiegazione esaustiva ai genitori di questi bambini che non potranno contare su un'assistenza continua e costante pur avendone pienamente diritto?

Ancora una volta assistiamo all'ennesimo caso di boicottaggio politico, dove si continua a favorire coloro che hanno le spalle politicamente coperte, mentre chi lavora onestamente e non può contare su un "solido" appoggio è costretto a perdere il posto di lavoro per un mero gioco politico..