Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 257 visitatori e nessun utente online

vigili urbani paletta 
 
Dal 50% dei proventi delle violazioni al Codice della Strada più controllo del territorio e assunzioni a tempo determinato di agenti di polizia locale
 
“Il 50% dei proventi delle violazioni al codice della strada, circa 200 mila euro, saranno impegnati per l'avvio di progetti di controllo e monitoraggio del territorio con assunzioni a tempo determinato nel periodo estivo e natalizio, oltre che per il potenziamento per della segnaletica e la manutenzione stradale”. È quanto deciso dall'esecutivo guidato dal sindaco Francesco Miglio che con un provvedimento di giunta ha approvato la destinazione dei proventi delle sanzioni pecuniarie per le violazioni al codice della strada per l'anno 2015. “Quest'anno – spiega il sindaco Francesco Miglio – si prevedono circa 400 mila euro di sanzioni per violazioni al codice della strada. Di questi una significativa parte saranno destinate al potenziamento delle attività di controllo e di accertamento delle violazioni, compreso il prolungamento dell’orario di lavoro di unità di personale già inserite nella struttura organizzativa dell’ente, mediante quindi la predisposizione di progettualità mirate ed incentivanti per il personale di Polizia Locale già in servizio oltre che prevedere una quota destinata al co-finanziamento per le assunzioni di personale a tempo determinato nel periodo estivo e nel periodo natalizio. Le contingenti necessità derivanti dall’aumento del tasso di criminalità ed illegalità ci ha indotto ad implementare gli investimenti sul corpo di polizia locale, la sua qualificazione e la sua presenza sul territorio”. 
Grazie a questo intervento il corpo della polizia locale potrà essere impegnato in azioni straordinarie di controllo del territorio soprattutto nelle ore notturne, oltreché in interventi di monitoraggio dei centri di aggregazione notturna; verifiche a tutela dell'ambiente con interventi mirati nel centro e nella periferia per prevenire l'abbandono dei rifiuti; controlli per contrastare l'abusivismo edilizio e l'incremento della vigilanza sulle aree di commercio a sede fissa e lotta all'abusivismo commerciale.
“Con questo ulteriore intervento – conclude il sindaco Francesco Miglio – siamo certi di aver dato un altro riscontro alla necessità di innalzare il tasso di pubblica sicurezza. Siamo certi, infatti, che in questo modo il corpo di Polizia Locale, già impegnato nelle attività di pattugliamento e controllo in concerto con le altre Forze dell’Ordine, sia posto nelle condizioni di dare un maggiore e fattivo apporto al contrasto alla criminalità ed illegalità”.
 
       Il Portavoce
      Marilia Castelli