Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 186 visitatori e un utente online

omofobiaOggi, 26 Settembre, siamo in piazza perché non possiamo permettere che vengano veicolati messaggi di odio, intolleranza, omofobia e fascismo nella nostra città. Infatti in questa giornata, le Sentinelle in piedi hanno indetto una manifestazione a Piazza Giordano, alla quale rispondiamo in maniera non violenta e diametralmente opposta. Al loro austero silenzio, alla loro disinformazione e alla loro censura opponiamo il flashmob “abbracci gratis per tutti” accompagnato da una volantinata informativa e da degli interventi dove si potrà liberamente discutere. "La teoria Gender è una BUFALA portata avanti da movimenti reazionari e conservatori di stampo cattolico e con fini politici ben definiti." - afferma Giada Galasso di Link Foggia - "Credevamo finiti i tempi delle crociate ma qui se ne sta portando avanti una nuova di tipo morale, alimentata da una vera e propria fobia collettiva, deliberatamente propagandistica e manipolatoria, che ha come obiettivo quello di diffondere false credenze sulla presunta pericolosità dell’educazione al gender." Come studenti e studentesse di Link Foggia e Uds Provincia Foggia , riteniamo fondamentale che all’interno dei luoghi di formazione ci sia una educazione alle differenze, che possa debellare qualsiasi discriminazione anche mediante corsi di educazione sessuale , indispensabili per contrastare il bullismo e insegnare ai bambini e alle bambine a promuovere la cultura del rispetto. "Non si diventa gay, lesbica o trans, né tantomeno lo si diventa perchè si impara a scuola che esistono l’omosessualità e la transessualità. Non ci saranno i temutissimi “corsi di masturbazione”, né verrà insegnato che si può scegliere di essere omosessuali o di cambiare sesso a seconda di come ci si sente: rivendichiamo un’educazione adeguata ad ogni fascia d’età, che possa informare bambini e bambine sul proprio corpo per crescere in maniera libera e consapevole, prevenire complessi e patologie depressive e proteggerli dagli abusi. Con l’azione di oggi vogliamo portare una festa colorata e gioiosa, perché siamo dell’idea che l’amore abbia molteplici forme, e che a ognuna di esse spettino dei diritti, uguali per tutti! Alle vostre menzogne e al vostro teatrino opponiamo colore ed amore. Voi in piedi, noi in tutte le posizioni!