Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 179 visitatori e nessun utente online

CiceraleAss LegalitaSicurezza pubblica, primi risultati dal maggiore controllo del territorio da parte delle forze dell'ordine e dagli agenti della Polizia Locale

Non sono tardati ad arrivare i primi risultati positivi in tema di sicurezza pubblica dalle sinergie interistituzionali tra amministrazione comunale, polizia locale e forze dell'ordine per assicurare un maggiore controllo del territorio.
“L'aver rinforzato le pattuglie a servizio del controllo del territorio – spiega l'assessore alla Legalità, Antonio Cicerale – ha permesso ai Carabinieri di bloccare un carico ingente di sostanza stupefacente. Un duro colpo per la criminalità organizzata e anche un segnale importante di controllo del territorio visto che il sequestro è avvenuto nelle ore notturne e in una strada extraurbana. Un segnale evidente che l'aumento del numero di pattuglie sul territorio consente un controllo maggiore a beneficio di tutta la comunità dell'Alto Tavoliere”.
Risultati importanti sono stati conseguiti anche dagli agenti della Polizia Locale, diretta dal comandante magg. Ciro Sacco.
Nel periodo dal 24 settembre al 4 ottobre, infatti, gli agenti sono stati impegnati in una serie di controlli anche in collaborazione con gli agenti del Commissariato di Pubblica Sicurezza e i Carabinieri della locale compagnia che hanno consentito di controllare oltre 200 veicoli elevando 6 sanzioni per guida senza casco, 29 per guida senza le cinture di sicurezza, 6 sanzioni per l'assenza di tagliando assicurativo e sono stati fermati due automobilisti per guida senza patente. Gli agenti della polizia municipale hanno anche rinvenuto due motocicli rubati che sono stati riconsegnati ai legittimi proprietari.
“Si tratta di iniziative – continua l'assessore alla Legalità, Antonio Cicerale – finalizzate a ristabilire il rispetto delle regole. In una comunità il rispetto del codice della strada, e di tutte le norme in generale, è alla base della normale convivenza civile. Per questo con la polizia locale abbiamo deciso di impegnarci in una serrata campagna al rispetto delle regole e alla sensibilizzazione dei giovani all'uso del casco”. Per quanto riguarda il controllo della circolazione stradale gli agenti della polizia municipale hanno anche effettuato 127 verbali di contestazione per sosta vietata in diverse aree della città.


Il Portavoce
Marilia Castelli