Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 180 visitatori e nessun utente online


Comunicato-stampa di API, a firma del coordinatore, Michele Altobella.
"Ancora un'altra tegola si abbatte sulla già mortificata economia cittadina. E' di questi ultimi giorni la notizia che dal 1° gennaio prossimo, 42 dipendenti della locale filiale della "Hydro" di San Severo verranno collocati dall'azienda madre in regime di mobilità. La decisione, del tutto inattesa, che giunge tra capo e collo a ridosso delle festività natalizie va assolutamente contrastata con ogni mezzo e ad ogni livello, alla ricerca di soluzioni alternative che salvaguardino il livello occupazionale dell'unità produttiva. L'API di San Severo, esprimendo la propria solidarietà a tutti i lavoratori interessati, intende attivarsi sin da subito per scongiurare tale situazione ed evitare che un altro pezzo produttivo cittadino venga falcidiato in questo periodo di profonda crisi che attanaglia in particolar modo il nostro territorio e le nostre famiglie. I Consiglieri comunali dell'API Francesco Sderlenga e Maurizio Spina, a tale proposito, si sono resi promotori della proposta di inserimento all'ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale della grave situazione che si prospetta per i dipendenti della "Hydro" a partire dal nuovo anno, con l'obiettivo di trovare di concerto con gli altri livelli istituzionali una via di raccordo con la "Hydro" per il rientro dell'infelice decisione.

comunicato stampa