Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 249 visitatori e nessun utente online

capitanata logoFOGGIA Una città senza biblioteca né musei è una città senza anima. L’associazione Capitanata Futura si unisce al “coro” di proteste per scongiurare la chiusura della Biblioteca provinciale “La Magna Capitana”, aderendo alla mobilitazione in programma lunedì 21 dicembre alle ore 10.30 nell’auditorium del presidio culturale di viale Michelangelo a Foggia.
“Non possiamo consentire di avere una città senza una biblioteca, che da sempre è uno spazio non solo culturale ma anche luogo di incontro, scambio di idee e partecipazione – afferma la presidente di Capitanata Futura, Tiziana Zappatore – il suo destino dipende anche dalla nostra capacità di difenderla e valorizzarla, per cui con piacere saremo lunedì all’assemblea pubblica, nella consapevolezza che il protagonismo cittadino può rappresentare la base per uno sviluppo futuro, anche sul piano culturale”.
La partecipazione alla manifestazione di lunedì testimonia l’impegno dell’associazione sui temi legati alla conservazione e promozione degli spazi e degli interessi culturali. Non a caso, Capitanata Futura aveva promosso, lo scorso 26 marzo a Palazzo Dogana, un convegno dal titolo “Quale cultura in una città senza biblioteca e musei?”, per sensibilizzare autorità, studenti, professionisti e cittadinanza intera sui rischi derivanti dalla chiusura di luoghi culturali come la Biblioteca e i musei.
E, sempre nell’ottica di difendere i presidi culturali della propria città, Capitanata Futura annuncia l’intenzione di aderire all’associazione "Magna Capitana-Amici della Biblioteca", creata grazie all’impegno del suo presidente, Francesco Andretta.

Associazione "Capitanata Futura"
Via Rovelli, 18-71121 Foggia
capitanatafutura@gmail.com