Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 13 visitatori e nessun utente online

autoLe domande entro il 26 marzo

Al via le domande per l'assegnazione di 7 autorizzazioni per l'esercizio del servizio di Noleggio con Conducente (NCC). Si tratta di un provvedimento approvato dal Consiglio Comunale e proposto dalla V commissione consiliare presieduta dal consigliere comunale Giovanni Florio, che consentirà di avviare anche sul territorio comunale il servizio.
“Si tratta di un'importante iniziativa – spiega il Vice Sindaco Francesco Sderlenga – che consentirà ai cittadini di chiamare il conducente a noleggio, contrattare la prestazione ed essere prelevati e accompagnati in un preciso punto. Il servizio ha una serie di aspetti positivi: in primis consentirà per sette soggetti di avviare una nuova attività, inoltre servirà a smaltire il traffico urbano e permetterà anche ai soggetti più deboli (anziani, diversamente abili, cittadini senza auto) di far fronte alle esigenze quotidiane potendo contare su un conducente a noleggio”.
Le autorizzazioni saranno rilasciate nel seguente modo: 3 per la categoria a), ovvero persone fisiche non titolari di autorizzazione di noleggio con conducente e non appartenente alle categorie successive; 2 per la categoria b), ovvero riservate alle imprese in forma societaria o individuale non titolari di autorizzazione di noleggio con conducente e quindi non appartenente alla categoria seguente, che abbiano come scopo d’impresa, tra l’altro, il noleggio con conducente; 2 per la categoria c), ovvero riservate alle imprese in forma societaria o individuale titolari già di una sola autorizzazione di noleggio con conducente mediante autovettura.
Possono partecipare al concorso i soggetti in possesso, a pena di esclusione, dei seguenti requisiti:
a) Essere cittadino italiano ovvero di un altro stato dell’Unione Europea ovvero di altro stato che
garantisca, in regime di reciprocità, ai cittadini italiani il diritto di svolgere attività analoghe;
b) Possedere la patente di guida della categoria d’appartenenza del veicolo destinato al noleggio ed il
certificato di abilitazione professionale (C.A.P.) o la C.Q.C. per trasporto persone secondo quanto
previsto dal vigente Codice della Strada di cui all’art.116 D. Lgs. 30/04/1992 n.285;
c) Essere iscritto nel ruolo dei conducenti di cui all’art. 6 della L. 21/92 e ss. mm. ed ii. ovvero in un
qualsiasi analogo elenco di uno stato dell’Unione Europea o di altro stato che riconosca al cittadino
italiano il diritto di svolgere attività analoghe;
d) Per le imprese già esercenti l’attività, iscrizione nel registro delle ditte presso la C.C.I.A.A. o nel
registro delle imprese artigiane, ai sensi della L. 443/85 e ss. mm. ed ii.;
e) Idoneità fisica con assenza di malattie o impedimenti incompatibili con l’esercizio dell’attività;
f) Non aver trasferito altra analoga autorizzazione nei cinque anni precedenti il presente bando;
g) Non trovarsi in alcuna delle condizioni ostative di cui al successivo articolo 3);
h) Disponibilità nel Comune di un’area o locale per rimessa dell’autovettura per il servizio di N.C.C.-
Tutti i predetti requisiti devono essere posseduti alla data di scadenza del termine stabilito nel bando per la
presentazione della domanda di ammissione.
Inoltre i richiedenti non dovranno aver subito condanne a pene che comportino l'interdizione da una professione, o aver subito provvedimenti di revoca o decadenza di altra autorizzazione di esercizio anche se rilasciata da altri Comuni o essere in corsi in condanne con sentenze passate in giudicato per delitti non colposi, a pene restrittive della libertà personale per un periodo, complessivamente, superiore ai due anni, fatti salvi i casi di riabilitazione.
Le domande su carta semplice secondo le modalità del bando consultabile sul sito del Comune (www.comune.san-severo.fg.it) dovranno essere consegnate entro le ore 12 del 26 marzo 2016 a mezzo raccomandata o brevi manu presso l'Ufficio di Protocollo del Comune di San Severo in piazza Municipio, 1.

Il Portavoce
Marilia Castelli