Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 235 visitatori e nessun utente online

comunesanseveroFirmato dall’assessore alle Politiche Sociali Simona Venditti il disciplinare relativo al finanziamento di riqualificazione e rifunzionalizzazione dell’ex scuola Madonna di Fatima di via Croghan che accoglierà un centro diurno per anziani

L’assessore alle Politiche Sociali, Simona Venditti, ha firmato nelle scorse ore a Bari il disciplinare relativo al finanziamento da parte della Regione Puglia di circa 800 mila euro per ristrutturazione, riqualificazione e rifunzionalizzazione dell'ex plesso scolastico "scuola materna Madonna di Fatima". L’edificio di via Croghan, una volta ristrutturato, sarà destinato ad accogliere centro diurno per anziani.
“Si tratta di un progetto importante per la comunità – spiega l’assessore alle Politiche Sociali, Simona Venditti – che intende offrire risposte in termini di servizi e di opportunità di socializzazione agli anziani sanseveresi. Siamo convinti che gli anziani rappresentino un anello importante per il miglioramento della qualità della vita dei sanseveresi. Offrire spazi di ritrovo, di assistenza e di cura agli anziani infatti è il primo passo di una comunità verso una città più solidale, attenta ai bisogni dell’altro e che si preoccupa delle classi più deboli”.
Inoltre la riqualificazione e rifunzionalizzazione dell’ex plesso scolastico contribuirà a rivitalizzare quell’area del rione periferico di porta Foggia, che con la chiusura della scuola aveva perso un importante punto di riferimento.
Con la firma del disciplinare presso la Regione spetterà ora agli uffici comunali avviare le procedure di gara che a breve consentiranno l’avvio dei lavori di riqualificazione.
“Questo finanziamento di circa 800 mila euro – conclude il Sindaco Francesco Miglio – consentirà insieme anche ad altre iniziative di riqualificazione degli edifici scolastici di rivitalizzare il settore edile, oltre che, una volta entrato in funzione il centro anziani, ad offrire nuove opportunità occupazionali per gli operatori del settore”.

Il Portavoce
Marilia Castelli