Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 20 visitatori e nessun utente online

ondegravitazionaliSe ne parla giovedì 21 Aprile a Bovino, ore 11.30 presso la sala Pio XI, con la scienziata Dott. ssa Pia Astone.

Giovedì 21 aprile a Bovino si parlerà della sensazionale scoperta delle onde gravitazionali, di cui già Einstein aveva ipotizzato l'esistenza giusto 100 anni fa; ad illustrare l'argomento agli studenti del locale Liceo Scientifico, ed a quelli che verranno dalle varie scuole della provincia, sarà la prof.ssa Pia Astone, primo ricercatore dell'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, docente di Fisica presso l'Università "La Sapienza" di Roma e soprattutto membro del gruppo di ricerca che nei mesi scorsi ha rilevato la presenza della onde gravitazionali. Durante l'incontro si cercherà di comprendere anche quali conseguenze avrà questa scoperta e quali nuovi traguardi saranno affrontati dal mondo scientifico nel campo della Fisica moderna. La conferenza si terrà il 21 aprile, alle ore 11.30, presso la sala Pio XI.
Questa iniziativa arricchisce il già importante calendario di eventi che il Liceo Scientifico di Bovino, sezione staccata del "Lanza-Perugini" di
Foggia, ha organizzato tra aprile e maggio per celebrare il 45° anniversario della sua nascita. La scorsa settimana infatti le classi prime, unitamente alle terze della scuola media, hanno discusso in videoconferenza con Alfredo Castelli, sceneggiatore della Bonelli Editore e creatore del celebre fumetto Martin Mystère, della possibilità di utilizzare questo fumetto quale nuovo strumento didattico per avvicinare gli alunni alla lettura e soprattutto sviluppare in loro la curiosità verso i contesti storici, scientifici e mitologici di cui sono appunto ricche le storie che vedono protagonista il detective dell'impossibile; il fumetto questo mese è in edicola con i disegni realizzati dai due fratelli foggiani Nando e Denisio Esposito (Esposito Bros).
Venerdì 29 aprile, sempre nella sala Pio XI, gli alunni del Liceo saranno, invece, in videoconferenza con i ricercatori italiani presso la stazione di ricerca "Concordia" in Antartide, per capire quali ricerche stiano conducendo ed a quali risultati stanno pervenendo in tema di cambiamenti
climatici, di storia della terra e dell'universo.

Iniziativa a cura del Liceo Scientifico di Bovino