Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 175 visitatori e nessun utente online

OrdineMediciFoggia

Non possiamo che condannare con fermezza lo spiacevole episodio di violenza avvenuto lo scorso 23 marzo ai danni di un medico rianimatore dell'elisoccorso con una prognosi di 25 giorni, un medico del pronto soccorso con cinque giorni di prognosi, due infermiere e un operatore socio sanitario.
Troppi sono gli episodi di aggressione al Personale Sanitario, è inaccettabile continuare a lavorare in questa situazione, afferma il Presidente dell’Ordine dei Medici Dott. De Paolis, le Istituzioni tutte devono trovare il modo ed i metodi per proteggere i propri medici, siano essi in servizio presso la sanità pubblica che nel settore privato.
E’ assurdo che un medico si rechi sul posto di lavoro, luogo di massima espressione della propria professionalità, con la paura di essere vittima di atti di violenza. Gli operatori sanitari devono poter fare il loro lavoro con serenità e in sicurezza.
La mia solidarietà, aggiunge il Presidente, va al Primario del Pronto Soccorso del Policlinico Foggia, Dott.ssa Paola Caporaletti, ai Colleghi vittime della vile aggressione e al personale sanitario che lavorano in quello che ormai sembra un campo di guerra!!!