Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 142 visitatori e nessun utente online

Politica

palazzodicittfoggiaBilancio. Marasco: "Maggioranza assente in Aula. Foggia ostaggio dello scontro permanente ed effettivo tra Landella e i consiglieri di centrodestra"
Dichiarazione del capogruppo del Partito Democratico Augusto Marasco

L'assenteismo è la cifra politica della maggioranza di centrodestra che governa la città.
Assenti al Consiglio comunale convocato oggi per la discussione del rendiconto finanziario 2017.
Assenti ieri all'incontro con il progettista del Piano Urbanistico Generale Francesco Karrer.
Assenti da aprile alle conferenze dei capigruppo del Consiglio comunale.
Assenze in serie che lasciano presumere la persistenza dei problemi politici all'interno della maggioranza e tra il centrodestra e il sindaco Landella. Anzi, si potrebbe pensare all'aggravarsi della frattura se neanche l'apporto dei 3 ex consiglieri di minoranza consente all'Amministrazione comunale di affrontare serenamente l'Aula.
E così il rendiconto della gestione 2017 sarà discusso in seconda convocazione, riducendo il rischio che Landella non riesca a raccattare i voti necessari a proseguire la sua pallidissima esperienza amministrativa.

In seconda convocazione anche la discussione sulla variazione di bilancio necessaria alla stipula del mutuo per finanziare, con i fondi del credito sportivo, i lavori di ampliamento dello stadio.
Anche su questo tema, il dirigistico Landella se n'è infischiato del Consiglio comunale e della mozione che lo impegnava a discutere in Aula della convenzione con il soggetto gestore.
Ha fatto tutto la Giunta, bando e convenzione, con buona pace dei consiglieri di maggioranza e minoranza.

Il sindaco accentra, il centrodestra si assenta e la città è ostaggio dello scontro politico permanente ed effettivo a Palazzo di Città.