Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 175 visitatori e nessun utente online

Politica

Il Governo deve cancellare la norma che introduce il regime generalizzato dei voucher in agricoltura che, di fatto, abolisce il diritto alla pensione, all'indennità di disoccupazione e all'assicurazione oggi goduto dai lavoratori del comparto'. Lo afferma la senatrice Colomba Mongiello commentando la decisione unanime della Commissione Agricoltura di recepire le indicazioni formulate dalla stessa senatrice del PD ed esprimere parere favorevole al disegno di legge di riforma del mercato del lavoro a condizione che "sia soppressa la disposizione di cui all'articolo 11, comma2, che prospetta un'estensione generalizzata del lavoro accessorio alle attività agricole di carattere stagionale, atteso che tali prestazioni hanno caratteri ben diversi dall'occasionalità, potendo durare mesi e costituendo altresì una quota di enorme rilievo nel panorama complessivo del lavoro agricolo". "L'ampia condivisione politica del tema sollevato dai sindacati confederali e di categoria dovrebbe indurre il Governo ad una riflessione attenta e ponderata - continua Mongiello - giacchè il sistema dei voucher mina i diritti fondamentali dei lavoratori agricoli e non è uno strumento efficace della lotta al lavoro nero e al caporalato. Al contrario, i caporali festeggeranno se dovesse passare questa norma, perchè potranno svolgere la propria indegna attività acquistando e vendendo voucher. L'errore di valutazione commesso dal Governo è stato aggravato dalla incomprensibile scelta della Commissione Lavoro del Senato di non convocare i sindacati del settore agricolo per un'audizione analoga a quella svolta con le organizzazioni datoriali. Un vulnus che la ministro Fornero ha il compito di sanare. Il made in Italy è anche frutto della competenza e della maestria dei lavoratori - conclude Colomba Mongiello - che verrebbe drammaticamente penalizzata da un'esasperata e mortificante flessibilità".



comunicato stampa