Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 165 visitatori e nessun utente online

Politica

fassinaLa mente più brillante del Partito Democratico, colui che detta la linea economica del partito, il simbolo del rinnovamento dei democrat, vicino a un piccolissimo comune della provincia di Foggia. Stefano Fassina, membro della segreteria nazionale e responsabile economia e lavoro del PD, talvolta inavvicinabile dai media nazionali, da tempo starebbe guardando con interesse San Marco la Catola, un paesino di poco più di mille anime ai confini col Molise. Fassina, a cui molti già attribuiscono un Ministero nel prossimo Governo se dovesse vincere Bersani, in occasione delle elezioni politiche  e nonostante i mille impegni ha trovato il tempo per rivolgere un saluto ai sammarchesi. Per loro un videomessaggio pubblicato sulla pagina facebook “Circolo PD San Marco la Catola” in cui l’economista parla del bosco di San Cristoforo, del commissariamento del Comune, dell’Imu ai massimi livelli e di altro ancora, garantendo la sua vicinanza nella soluzione dei problemi di quella piccola comunità: “Facciamo ripartire questo paese insieme”, ha detto ai sammarchesi. Un videomessaggio che ha colto di sorpresa gli abitanti di San Marco la Catola, tanto gli increduli quanto i sostenitori di un partito che a livello locale ha inaspettatamente e contro ogni previsione negativa, trovato le forze per ricompattarsi. Stefano Fassina che “adotta un comune”? Forse è un po’ troppo, mentre a San Marco c’è già chi collega il video al legame tra Stefano Fassina e il giornalista Fabio Marucci, sammarchese trentenne e militante del Pd che da molti anni opera su Roma, da sempre sostenitore dell’economista e della sua politica di rinnovamento. E potrebbe essere proprio questo binomio a riscrivere i rapporti tra il partito nazionale e i circoli del subappennino, ripartendo proprio da San Marco la Catola.