Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 244 visitatori e nessun utente online

Politica

attivisti5stelle20/06/2013
COMUNICATO STAMPA
Interrogazione Parlamentare a risposta scritta (4.00835), “Malfunzionamento depuratori area costiera della Capitanata”.
Il Meetup www.foggia5stelle.eu ringrazia il cittadino Giuseppe D’Ambrosio, per aver depositato un’interrogazione parlamentare a risposta scritta, relativa al “Malfunzionamento depuratori area costiera della Capitanata”.
Un problema che, da oltre un anno, gli Attivisti del Movimento 5 Stelle di Foggia hanno denunciato a più riprese, raccogliendo dati, immagini, che dimostrano, senza alcun dubbio, che il sistema della depurazione delle acque in Capitanata, gestito dall’Acquedotto Pugliese non funziona. Inoltre, lo stesso amministratore unico di Acquedotto Pugliese, Gioacchino Maselli, si è dimesso dopo solo sette mesi, perché sotto inchiesta.
Visto l’enorme dispendio di risorse pubbliche, in gran parte utilizzati per remunerare i dirigenti dell’Aqp, è più che mai attuale l’affermazione che Gaetano Salvemini dedicò al più grande acquedotto d’Europa: “HA DATO PIU' DA MANGIARE CHE DA BERE”.
Chiediamo, a questo punto, che la magistratura intervenga affinché vengano individuate le responsabilità, sul malfunzionamento dei depuratori che sta compromettendo in maniera irreversibile i nostri corpi d’acqua superficiali e lunghi tratti di acque costiere.
Come cittadini consapevoli non possiamo sottovalutare che, per anni, il Governatore Vendola ha affermato: “depuriamo con le migliori tecnologie disponibili” ed ora, senza peraltro ammettere le sue responsabilità politiche, si accorge che qualcosa non funziona dichiarando: “quella dei depuratori è diventata la mia principale ossessione e credo che non completerò il mio mandato di Presidente senza aver portato a compimento la missione buona depurazione per la Puglia…”
Come attivisti del Movimento Cinque Stelle, ma ancor prima come Cittadini Pugliesi, consideriamo le dichiarazioni del Governatore mere lacrime di coccodrillo visto che abbiamo più volte segnalato la necessità d’intervenire attraverso una seria azione di riordino del comparto rimanendo, purtroppo, inascoltati.
Ciò che ci impressione, invece, è l’enorme quantità di fondi stanziati per ammodernare e potenziare gli impianti di depurazione in Provincia di Foggia, oltre 335 milioni di euro dei quali 7 per il solo depuratore di Foggia.
Questo considerevole sforzo finanziario, a nostro parere, potrebbe essere destinano alla creazione di nuove zone umide da integrare al sistema tradizionale di depurazione, ottenendo un duplice risultato: migliorare la qualità dell’acqua e incrementare la naturalità e la biodiversità della nostra regione.
Alla luce di quanto detto, continueremo a monitorare la situazione e a proporre scelte più efficaci ed utili per i cittadini della Capitanata e di tutta la Puglia, affinché vengano definitivamente risolte le problematiche relative alla depurazione. Questa è la buona Politica che ci onoriamo di servire.
Gli attivisti del meetup foggia5stelle.eu