Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 195 visitatori e nessun utente online

Politica


comunetroiaAPPROVATI PROVVEDIMENTI SU RIDUZIONE DELLE COMMISSIONI CONSILIARI, REGOLAMENTO DEL TRASPORTO SCOLASTICO, ADESIONE A “PUGLIA LIBERA DA O.G.M.” E INIZIATIVE PER LA PACE IN MEDIO ORIENTE
Si è tenuto lo scorso 8 agosto il secondo Consiglio Comunale in seduta ordinaria del Comune di Troia.
De 7 punti all’ordine del giorno, approvato all’unanimità dei presenti il primo riguardante l’approvazione dei verbali di cui alla seduta precedente.
Sul secondo punto, riguardante la modificazione delle commissioni consiliari, di cui all’art. 10 del regolamento per il funzionamento del consiglio comunale, hanno espresso la propria contrarietà i due consiglieri di minoranza presenti, Giuseppe Beccia ed Edoardo Beccia. Per il consigliere Giuseppe Beccia, una tale modificazione non sarebbe stata condivisibile, in considerazione del fatto che la riduzione dei consiglieri comunali coinvolti nelle commissioni determinerebbe un risparmio di spesa risibile e della compressione del diritto di partecipazione di tutti i gruppi consiliari di minoranza.
A questi ha fatto replica il sindaco, Leonardo Cavalieri, che ha evidenziato come la riduzione del numero dei componenti delle commissioni non nasca prioritariamente per raggiungere risparmi di spesa, ma per adeguarne la composizione all’intervenuta riduzione del numero dei consiglieri comunali, 6 componenti per commissione a fronte di un Consiglio Comunale composto da 12 consiglieri più il sindaco. Il rispetto della proporzionalità vista in passato, avrebbe trasformato le commissioni in una sorta di altri piccoli consigli comunali, ingessando, di fatto, l’azione dell’Amministrazione.
Passata quindi per 9 voti favorevoli contro 3 contrari (si aggiunge Mario Tredanari), la proposta di riduzione della composizione delle commissioni consiliari.
Al terzo punto all’ordine del giorno, la nomina dei componenti delle suddette commissioni consiliari, la cui composizione è stata così determinata:
-prima commissione (sviluppo, programmazione, agricoltura, commercio, artigianato, turismo, cultura): Vera Colella, Antonio Di Gioia e Giuseppe Beccia;
-seconda commissione (bilancio, tributi, affari generali, personale): Antonio Di Gioia, Angelo Moffa e Mario Tredanari;
-terza commissione (scuola, servizi sociali, sanità, servizi cimiteriali, tempo libero, sport): Vera Colella, Archina Cibelli e Matteo Cuttano;
-quarta commissione (politica del territorio, lavori pubblici, ambiente, protezione civile): Archina Cibelli, Angelo Moffa e Giuseppe Beccia.
Approvato quindi anche il quarto punto in previsione, ovvero quanto concernente il regolamento per il trasporto scolastico, presentato dal vicesindaco, Antonio D’Apice, e disposto gratuitamente a favore dei minori che risiedono nelle aree rurali, che ha visto l’unanimità di favorevoli, ed il quinto punto riguardante l’adesione del Comune di Troia alla rete di realtà coinvolte nella campagna “Puglia libera da O.G.M.”, iniziativa presentata dal consigliere Antonio Di Gioia.
Per le Iniziative per la promozione della Pace nel Mondo, tema particolarmente sentito, al sesto punto in esame, articolata discussione tra maggioranza ed opposizione, che ha visto la bocciatura della proposta di esporre la bandiera della Pace sulla facciata del Municipio di Troia, considerate le disposizioni di legge per cui non è possibile esporre null’altro che le bandiere istituzionali, e di converso l’approvazione di un’altra iniziativa legata all’affissione, all’interno del cortile comunale, di tre banner grafici di grande formato ed impatto, creati dal noto designer troiano Pasquale Volpe. Agli interventi di Vera Colella e Fausto Aquilino, preceduti dall’assessore Margherita Sara Guadagno, hanno fatto poi seguito l’approvazione dell’adesione del Comune alla “Marcia Perugia – Assisi per la pace e la fraternità” del 19 ottobre prossimo e l’adesione al programma nazionale “100 Città per la Pace in Medio Oriente” e alla Rete Europea degli Enti Locali per la Pace in Medio Oriente, in modo che l’azione sia sempre più efficace, continua, strutturata e coordinata a livello nazionale ed europeo. Bocciate, invece, le proposte relative alla raccolta farmaci e fondo pro CARITAS di Gerusalemme e la proposta “Natale di Pace a Betlemme”, anche in considerazione dell’impossibilità di destinare fondi a tale riguardo.
Infine unanimità del Consiglio per l’ultimo punto all’ordine del giorno, l’individuazione del suolo da destinare alle inumazioni all’interno del cimitero comunale, presentato dall’assessore Antonella Capozzo.

Con cortese preghiera di diffusione e/o pubblicazione
Troia, 13 agosto 2014

Domenico De Felice - 393.1863197
Ufficio Stampa Comune di Troia