Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 328 visitatori e nessun utente online

Politica

comunesanseveroStrutturato l’Ufficio di Piano dell’Ambito Territoriale “AltoTavoliere”.
Ora si potranno utilizzare tutti i fondi regionali previsti ed anche quelli non utilizzati dalla precedente amministrazione

È pronto a partire l'Ufficio di Piano dell’Ambito Territoriale “Alto Tavoliere”, comprendente, oltre al comune capofila di San Severo, anche Torremaggiore, Apricena, San Paolo di Civitate, Serracapriola, Chieuti, Lesina e Poggio Imperiale.
“Per la gestione del Piano Sociale di Zona – spiega l'assessore alle Politiche Sociali, Mariella Di Monte – il Comune di San Severo, quale capofila dell'Ambito, con scelta innovativa rispetto al passato, ha voluto coinvolgere più attivamente il resto dei comuni nella gestione del Piano stesso. Con questa finalità, nella seduta di Coordinamento Istituzionale del 23 gennaio, che ha visto la presenza dei rappresentanti di tutti comuni dell’Ambito, e con votazione all’unanimità, è stata scelta come Responsabile dell’Ufficio di Piano la dott.ssa Patrizia Coppola, Assistente Sociale dipendente del Comune di Torremaggiore, in possesso della qualifica specialistica in Programmazione e Gestione delle Politiche e Servizi Sociali, conseguita presso la Facoltà di Economia dell’Università di Campobasso.”
“Ora che abbiamo dato un nuovo assetto all'Ufficio di Piano – aggiunge l'assessore alle Politiche Sociali, Mariella Di Monte – dando seguito a quanto previsto dalle linee regionali di cui alla D.G.R. n. 1534 fin dal 2 agosto 2013, si partirà subito con l'attivazione dei servizi a favore delle fasce più deboli della popolazione”.
Utilizzando il budget a disposizione dell'Ufficio di Piano infatti saranno avviati tutti i servizi a vantaggio delle categorie più fragili come l'assistenza domiciliare integrata, il trasporto disabili, l'assistenza domiciliare educativa, i servizi a favore dei migranti e quant'altro.
“Siamo pronti a far partire a breve – continua l'assessore alle Politiche Sociali, Mariella Di Monte – anche i progetti già programmati e non ancora avviati utilizzando i 3 milioni e 600 mila euro rivenienti dai precedenti Piani Sociali di Zona, che non erano stati spesi da chi ci ha preceduti. Alla dottoressa Coppola, nuova responsabile dell’Ufficio di Piano ed in possesso di una qualificazione specifica ed elevata, quale Presidente del Coordinamento Istituzionale, rivolgo i migliori auguri di buon lavoro.”
“A breve – conclude il Sindaco Francesco Miglio – grazie alle risorse del Piano Sociale di Zona in tutto l'Alto Tavoliere sarà possibile offrire maggiori servizi a chi vive situazioni di disagio”.