Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 213 visitatori e nessun utente online

Politica

vitulloCERIGNOLA: VITULLO ADERISCE ALLA CAMPAGNA ‘RIPARTE IL FUTURO – TRASPARENZA A COSTO ZERO’

Paolo Vitullo ha aderito questa mattina all’iniziativa on line “Riparte il futuro – trasparenza a costo zero 2015”. Promossa da Libera e Gruppo Abele, è la più grande campagna digitale contro la corruzione mai organizzata in Italia a cui via via stanno aderendo i candidati sindaci degli oltre 8mila Comuni al voto il prossimo 31 maggio. Vitullo è il primo candidato “trasparente” tra gli aspiranti alla poltrona di primo cittadino di Cerignola. Scopo dell’iniziativa, spazzare via l’illegalità dai Comuni italiani, attraverso operazioni di trasparenza di immediata fattibilità, contro la mala politica ed il malaffare.
Per aderire a “Riparte il futuro”, ogni candidato sindaco è chiamato prima di tutto a farsi conoscere dagli elettori, attraverso la pubblicazione di alcune informazioni chiave: dal curriculum, allo stato patrimoniale. Aderendo, ci si impegna a realizzare nei primi 100 giorni 5 punti programmatici tesi all’attuazione piena delle vigenti normative in materia di trasparenza dell’azione amministrativa: etica pubblica, responsabilità politica, trasparenza degli eletti; economia comunale impermeabile a corruzione e mafie; tavola pubblica per la trasparenza: monitoraggio civico e istituzionale; tutela di chi rompe il silenzio; open data per i beni confiscati.
NEL SUO PROGRAMMA Vitullo, nel programma elettorale che sarà pubblicato nelle prossime ore, ha previsto alcuni immediati interventi in chiave trasparenza. Su tutti, la rotazione degli incarichi per le posizioni apicali ed organizzative. E ancora: migliorare la governance e l’operatività, con riduzione dei tempi di istruttoria delle istanze, avvalendosi delle più moderne occasioni messe a disposizione dalla tecnologia. Con l’obiettivo “porte aperte sul web”, Vitullo immagina un assessorato con delega alla Comunicazione, che assicurerà il corretto svolgimento delle attività di diffusione di quanto avviene nel Palazzo di Città, aprendone le porte anche virtuali al cittadino.
“Aderisco all'iniziativa di Libera e Gruppo Abele – fa sapere il candidato sindaco del centrodestra cerignolano, Paolo Vitullo – , con la piena consapevolezza dell'importanza di un messaggio simile, nei confronti dei cittadini. Un’amministrazione trasparente, scevra da corruzione, che vede l’Italia al 69° posto nel mondo, è un’amministrazione libera, è l’amministrazione che guarda ed è guardata dai suoi amministrati con fiducia e speranza. E, in questo momento storico particolare, è questo il segnale che occorre dare: tornare ad essere comunità”.