Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 221 visitatori e nessun utente online

Politica

forza italiaDomenica la senatrice Adriana Poli Bortone, candidata presidente della Regione Puglia per la coalizione di centrodestra incontrerà Michaela Di Donna, capolista della lista di Forza Italia in provincia di Foggia alle prossime elezioni regionali.

La senatrice Adriana Poli Bortone, candidata presidente della Regione Puglia nella coalizione di centrodestra domenica mattina, alle ore 10.00, sarà presente presso il comitato elettorale di Michaela Di Donna, capolista della lista di Forza Italia in Capitanata alle prossime elezioni regionali, in piazza Piano della Croce a Foggia.
“Un appuntamento importante, per il quale ringrazio la senatrice Poli Bortone che, con la sua presenza, attesta un’attenzione vera e concreta per la città di Foggia e la Capitanata – commenta la candidata al consiglio regionale Di Donna –. Sono felice che questo incontro si terrà nel mio quartier generale alla presenza della nostra candidata presidente, che è e resta la sola candidata presidente del centrodestra in questa competizione elettorale. Una candidata autorevole, preparata, che può permettere al centrodestra di interrompere i dieci lunghi di anni di governo del centrosinistra che purtroppo hanno visto arretrare la nostra Puglia in tutti gli indicatori relativi alla qualità della vita”.
“Per questa primavera elettorale sogno dunque una Regione Puglia più rosa con un presidente della Regione donna. Anche in ragione di questo obiettivo ho scelto di rimanere in Forza Italia, confermando con i fatti la mia coerenza politica. Ho scelto di sostenere, quindi, Adriana Poli Bortone, una donna di grande sensibilità e coraggio, simbolo di una politica al femminile che non ha bisogno di ‘quote’ o ‘riserve’ per affermarsi – dichiara la capolista per la provincia di Foggia del partito azzurro –. Una donna che ha saputo distinguersi nella sua veste di ministro dell’Agricoltura e di parlamentare prima e di sindaco poi”.
“Qualità che ci fanno essere certi di riuscire ad invertire il declino della Puglia, alla quale il centrosinistra ed il Partito Democratico hanno ‘regalato’ solo indici negativi, a cominciare dal triste primato di maglia nera a livello europeo per disoccupazione giovanile, attestata intorno al 58,1% - sottolinea l’avvocato Di Donna –. Quella di domenica sarà quindi l’occasione per discutere del futuro della nostra regione ed in particolar modo della Capitanata, puntando i riflettori sul rilancio delle infrastrutture e del turismo balneare e religioso; sul sostegno all’economia e all’occupazione; sulla valorizzazione delle nostre specificità, a cominciare dalla nostra agricoltura e dalle eccellenze nel campo dell’agroalimentare”.
“Il prossimo 31 maggio occorre non lasciarsi prendere dalla rassegnazione ed accendere la speranza, innanzitutto scegliendo di partecipare al voto – conclude la capolista di Forza Italia –. Perché anche se i cittadini dovessero decidere di non occuparsi più di politica, la politica continuerà ad occuparsi di loro. Decidere di non decidere è dunque l’opzione zero, la peggiore delle scelte possibili. Disegnare il domani della Puglia e della provincia di Foggia significa avere fiducia e guardare al futuro con passione, entusiasmo e coraggio”.