Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 263 visitatori e nessun utente online

Politica

fabriziotatarellaPUGLIA DI DESTRA
Associazione politico - culturale

Giovedì 17 settembre, ottantesimo anniversario della nascita di Giuseppe Tatarella, nasce a Cerignola l'associazione politico-culturale la Puglia di Destra. Una ventina i soci fondatori, fra uomini e donne, che alle ore 19.00 presso l'ex Opera ( Piano San Rocco, sala convegni del Polo Museale ) sottoscriveranno l'atto costitutivo. La nuova associazione, che volutamente nasce nel giorno anniversario di Giuseppe Tatarella, si ispira apertamente al suo pensiero e al suo esempio. Per questo l'Associazione, nel suo atto costitutivo, si richiama esplicitamente alla Carta di Fiuggi, all'Assemblea programmatica di Verona e al Congresso di Bologna, che sono stati i momenti più qualificanti dell'esperienza politica di Alleanza Nazionale. La nuova associazione ritiene che ci siano in giro tanti partiti e tante idee diverse di destra, per cui è necessario chiarire esattamente che destra si vuole propugnare. La nuova associazione intende collegarsi chiaramente al percorso avviato a Fiuggi da Alleanza Nazionale e da Giuseppe Tatarella, che ne fu il principale ispiratore. Allo stesso tempo, l'associazione è consapevole che, a vent'anni di distanza, quelle politiche e quei principi vanno attualizzati, perché molte cose da allora sono cambiate e in Italia e nel mondo si sono affacciate questioni ed emergenze che non erano sorte o non erano così gravi.

L'associazione si propone di raccogliere gran parte della destra dispersa e di costituire un luogo, dove tutte le anime di destra possano discutere e confrontarsi liberamente. Per questo l'adesione a La Puglia di destra non è incompatibile con l'appartenenza ad altri partiti o movimenti di destra o localisti.
Programmi e obiettivi dell'associazione saranno illustrati giovedì sera, alle ore 19.00, dall'avv. Laura Raffaeli, promotrice dell'associazione, dall'avv. Salvatore Tatarella, della Fondazione Tatarella e dall'on. Roberto Menia, Segretario generale del Comitato Tricolore Italiani nel Mondo. Seguirà un dibattito. Al convegno sono stati invitati i rappresentanti di tutte le forze politiche e di tutto l'associazionismo locale.