Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 305 visitatori e nessun utente online

Politica

comunesanseveroLo statuto dell'Ente morale di Sangro e le modifiche al regolamento degli impianti termici

Approvato dal consiglio comunale con 16 voti favorevoli, 2 contrari e 2 astenuti l'accordo di Programma Integrativo tra il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti e la Regione Puglia che vede come soggetto promotore Ferrovie del Gargano S.p.a. Si tratta di un finanziamento di tre milioni e trecento mila euro che consentirà in città di sviluppare un nodo di interscambio ferro-gomma in corrispondenza della stazione RFI di San Severo. La massima assise cittadina ha nello specifico approvato l'aggiornamento del Progetto Preliminare, l'adozione della variante urbanistica, l'avvio del procedimento per l'apposizione del vincolo preordinato all'esproprio e per la dichiarazione di pubblica utilità.
Tuttavia si tratta di un progetto preliminare sul quale il sindaco ha assicurato la volontà di discutere con maggioranza e opposizione per giungere all'approvazione del progetto esecutivo con interventi di miglioramento a beneficio della città.
“Abbiamo cercato in ogni modo – precisa il sindaco Francesco Miglio - di sviluppare la zona antistante lo scalo ferroviario cercando ogni interlocuzione con Rfi. Purtroppo non è stato possibile, ma ci siamo preoccupati di mettere in campo interventi che possano rendere attrezzata l'area dell'intervento per gli utenti e migliorie al traffico su via Zannotti nei pressi del cimitero dove è prevista una rotatoria, la passerella pedonale lungo il ponte di via Zannotti e il rifacimento del piazzale dell'area cimiteriale. Quest'intervento potrebbe anche essere l'occasione per mettere in sicurezza e ampliare il cavalcaferrovia di quell'area”.
Il consiglio a maggioranza ha approvato anche il nuovo statuto dell'Ente Morale di Sangro. “Si tratta di uno statuto – aggiunge il vice sindaco Francesco Sderlenga – che la città aspettava da venti anni e che consentirà di operare attraverso un consiglio di amministrazione che ne assicurerà una gestione trasparente evitando gestioni commissariali”. Il Cda sarà composto da sette componenti, 5 espressione della maggioranza e 2 espressione della minoranza, che saranno nominati dal Sindaco e rimarranno in carica per 5 anni. Su proposta del consigliere comunale Antonio Stornelli è stato approvato l'emendamento che ha stabilito che i consiglieri del Cda svolgeranno il proprio incarico gratuitamente, eliminando il gettone di presenza previsto nella prima stesura.
Il consiglio comunale ha approvato: i verbali delle sedute precedenti; la ratifica della delibera di Giunta Comunale n. 243 del 30/11/2015 ad oggetto “Variazione d'urgenza al Bilancio di Previsione dell'esercizio 2015 al Bilancio Pluriennale 2015/2017”; il riconoscimento legittimità debiti fuori bilancio derivante da sentenza Tribunale di Milano n. 1977/2015 in favore Istituto Don Calabria di Milano e le modifiche ed integrazioni al Regolamento comunale relativo agli accertamenti ed ispezioni sugli impianti termici esistenti sul territorio comunale. Rinviato, invece, il riconoscimento della legittimità debiti fuori bilancio riguardante San Giovanni di Dio Soc. Coop. Onlus di Foggia.


Il Portavoce
Marilia Castelli