Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 3177 visitatori e nessun utente online

link copiaAnche in Puglia tiene banco la questione abitativa degli studenti e delle studentesse dell’Università: a Bari, il 10 novembre alle ore 15:30, presso l’aula C (piano terra ArCoD) del Politecnico di Bari, la Rete della Conoscenza Puglia promuove insieme a Link Bari, Foggia e Lecce un’iniziativa di approfondimento politico del tema alla presenza della comunità accademica, del mondo del sociale, della politica e delle istituzioni.

“La carenza strutturale di posti letto è una questione che oggi più che mai richiede soluzioni politiche: serve sviluppare una strategia volta a raggiungere la copertura totale il prima possibile. Questo non solo perché continua ad essere paradossale che studenti e studentesse cui è riconosciuta l’idoneità al posto letto ne vengano esclusi, ma anche e soprattutto perché il costo di una stanza è cresciuto in modo spropositato anche nelle città universitarie pugliesi. A Bari siamo sopra i 350 euro al mese di media, a Lecce e Foggia, che in passato erano tra le città universitarie più economiche, la media è stabilmente sopra i 250 al mese. Non si può più attendere. Bisogna coprire tutte le richieste, fermare la speculazione sugli affitti brevi, fornire sostegni economici ai fuori sede: tutto questo in una precisa strategia di risposta ai rincari, che in un Paese in cui solo un terzo degli studenti va a vivere fuori casa rischia di generare una reazione a catena che genera ulteriore espulsione dai processi formativi proprio di chi, invece, ne avrebbe più bisogno” dichiara Vittorio Ventura, coordinatore della Rete della Conoscenza Puglia.

"Anche nella città di Foggia stiamo assistendo ad aumenti degli affiti, fenomeno nuovo e preoccupante nel nostro territorio, che già vive una condizione generale di povertà e disuguaglianze.
Come sindacato studentesco crediamo che ora sia arrivato il momento di affrontare tale problematica, prima che diventi un'emergenza per gli studenti e studentesse della nostra città" afferma Francesca Stella, coordinatrice di Link Foggia

“Il 10 novembre, al Politecnico di Bari, parleremo di queste tematiche con i soggetti che a nostro parere devono assumere un ruolo cardine nella definizione di questa strategia: il professor Nicola Martinelli, docente Poliba e presidente di Urban@it, la CGIL Puglia e la FILLEA CGIL Puglia, forze sindacali che da sempre hanno preso posizione al fianco degli studenti e delle studentesse e stanno conducendo una lotta senza quartiere a scelte politiche scellerate che mettono ancora più in difficoltà le fasce più deboli della popolazione. Abbiamo invitato anche l’Assessore Regionale all’Istruzione, Sebastiano Leo e l’Assessora alla Pianificazione Abitativa e all’Urbanistica Anna Grazia Maraschio, che sono gli attori istituzionali che devono dare risposte, in Puglia, al problema. Al mondo della politica, invece, abbiamo rivolto un appello: strutturiamo delle proposte concrete, prendiamo delle decisioni già in legge di bilancio regionale. Bisogna agire subito!”