Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 125 visitatori e nessun utente online

carabinieri 4Gentile signor Prefetto,
mi rivolgo a Lei ben consapevole dell’attenzione che Ella ha sempre riservato alla comunità cerignolana per esprimerLe la mia profonda preoccupazione, quale sindaco della città, per i recenti e ripetuti episodi delinquenziali registratisi in città negli ultimi giorni.
Mi riferisco, in particolare, alla rapina a mano armata presso una tabaccheria centrale di Cerignola in danno dei due giovani titolari, costretti a subire la violenza in presenza della loro figlioletta, faccio altresì riferimento all’odierna rapina consumata presso un accorsato studio oculistico, faccio ancora riferimento alle rapine consumate ai danni di due attività commerciali di articoli per la casa.
Il tutto nel giro di sette giorni nel corso dei quali non sono mancati sistematici furti d’auto, numerosi furti in appartamento e, da ultimo, il danneggiamento di un bancomat.
Una così massiccia recrudescenza di episodi criminali ha suscitato nella popolazione ed in particolar modo fra gli operatori commerciali vivissima preoccupazione e nella città si è acuito un forte sentimento di insicurezza. Tutto ciò premesso, sono a rivolgerLe un’accorata preghiera per favorire un rafforzamento delle forze dell’ordine sul territorio, con particolare riferimento al rafforzamento del locale commissariato di pubblica sicurezza, da tempo oggetto di insistenti richieste di questa municipalità rivolte al governo centrale.
Le sarei grato, infine, se volesse ricevermi, in uno con l’assessore comunale alla sicurezza, per consentirci una più adeguata rappresentazione della situazione cittadina.
Grato per l’attenzione, colgo l’occasione per salutarLa distintamente.
Il Sindaco
Francesco Bonito