Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 224 visitatori e nessun utente online

Spettacolo - Cinema - Arte - Cultura

comunesanseveroLa Festa Maria SS. del Soccorso 2023 inserita dall’Istituto Centrale per il Patrimonio Immateriale (Ministero della Cultura), nel Progetto "Legami intangibili nei paesaggi festivi".

L’Amministrazione Comunale è lieta di comunicare alla cittadinanza che la Festa Maria SS. del Soccorso 2023 è stata inserita dall’Istituto Centrale per il Patrimonio Immateriale (MIC), nel Progetto "Legami intangibili nei paesaggi festivi". Il progetto, candidato dall’Istituto Centrale per il Patrimonio Immateriale, è risultato vincitore di Strategia Fotografia 2022, bando pubblico volto a promuovere e a sostenere la ricerca, i talenti e le eccellenze nel campo della fotografia italiana e che si inserisce nel quadro delle azioni istituzionali della Direzione Generale Creatività Contemporanea del MiC. Il progetto di documentazione fotografica toccherà tutte le regioni italiane e San Severo è l’unico Comune in Puglia ad essere stato selezionato.
“Siamo molto felici che l’Istituto Centrale per il Patrimonio Immateriale del Ministero della Cultura – dichiarano il Sindaco Francesco Miglio e l’Assessore alla Cultura Celeste Iacovino – abbia dato interesse alla Festa della Madonna del Soccorso 2023 in programma dal 19 al 23 maggio e ai complessi elementi culturali riconducibili alla sfera del patrimonio culturale immateriale. Siamo orgogliosi di questo importante risultato che bene si inquadra nelle azioni intraprese dalla nostra amministrazione, perché la ricerca visuale che sarà condotta - proprio nei giorni della Festa - dal noto fotografo e antropologo Francesco Faraci, riuscirà a dare risalto agli elementi socio-culturali, ai legami tradizionali e agli aspetti rituali che costituiscono e rendono unica la nostra Festa. Il reportage che ne seguirà rappresenta una risorsa importante per avviare processi di tutela, di studio, di trasmissione e di analisi di tutto questo nostro importante patrimonio”.
La documentazione prodotta a San Severo - grazie al coordinamento del direttore ICPI Prof. Leandro Ventura e del funzionario demoetnoantropologo Fabio Fichera, referente del progetto - incrementerà il nutrito fondo dell’Archivio Fotografico dell’Istituto. Le opere che ritrarranno la città e la Festa Patronale 2023 saranno valorizzate attraverso una mostra fotografica di interesse nazionale, nelle collane editoriali “Visioni d’Archivio” e “Ricerche” curate dall’Istituto Centrale per il Patrimonio Immateriale e in pubblicazioni di carattere scientifico nel campo dell’antropologia visuale e della fotografia etnografica. Una selezione delle stesse sarà inoltre esposta nella sezione fotografica della mostra internazionale “Racconti Invisibili”, percorso espositivo itinerante destinato alla diffusione del patrimonio immateriale italiano nel mondo.
Questa importante campagna fotografica si avvarrà delle preziose collaborazioni con le comunità patrimoniali territoriali, con gli Uffici Periferici del MIC, con la Confraternita, con la Pro Loco, con le Associazioni dei Fuienti e organizzatrici degli spettacoli pirotecnici e con esperti e profondi conoscitori della storia della Festa, e costituirà un punto di partenza per ulteriori studi, ricerche e percorsi di patrimonializzazione.

Il Responsabile dell’Ufficio Stampa
Michele Princigallo