Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 292 visitatori e nessun utente online

foggiaazioneIl Foggia va a caccia di punti in una trasferta temibilissima come quella di Castellmare di Stabia, dalla quale potrebbe uscire la prima capolista del girone.
Subito padroni di casa in vantaggio al primo minuto. Izzillo crossa rasoterra, per l'accorrente Liviero che in corsa segna.

Al 7° incrocio dei pali di Sandomenico, il Foggia non è ancora sceso in campo.  
Al 20esimo, arriva il raddoppio. Punizione dalla trequarti di Liviero, difesa del Foggia immobile, Ripa di testa fa 2 a 0.
Ancora Juve Stabia al 36eimo, Ripa di testa Sanchez compie un mezzo miracolo.
Finisce qui un primo tempo a senso unico per i padroni di casa.
Ripresa.
Al 49esimo, il Foggia accorcia. Rigore per fallo di Atanasov su Padovan. Dal dischetto va Mazzeo che spiazza Russo.

Al 51esimo, il Foggia si complica la gara, restando in dieci. Empereur, commette fallo e per lui scatta il secondo giallo ed espulsione. 
Al 60esimo, arriva il tris locale. Cross dalla destra, torre del solito Ripa per Sandomenico che, spalle alla porta, stoppa di petto, evita Loiacono e conclude battendo Sanchez.
Al 62esimo, viene allontanato anche Stroppa per proteste.
Al 74esimo si fa vivo il Foggia con un tiro a giro di Chiricò, Russo devia in angolo.
Al 92esimo, arriva anche il poker delle vespe. Incursione di Marotta, tiro cross rasoterra che attraversa tutta l´area, il più lesto ad approfittarne è Montalto che anticipa Kanoutè.
La gara termina qui con una pesante sconfitta dei rossoneri.