Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 232 visitatori e nessun utente online

sportIL CONI PUGLIA ATTRIBUISCE TANTI PREMI ALLE ECCELLENZE SPORTIVE SANSEVERESI. IL PLAUSO DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE.

Ben quattro importanti riconoscimenti sono stati attribuiti dal CONI Puglia a sportivi ed associazioni sportive di San Severo nel corso della cerimonia di consegna delle Stelle al Merito Sportivo, delle Medaglie al Valore Atletico e delle Palme al Merito Tecnico che ogni anno accende i riflettori sulle eccellenze dello sport pugliese.
Nell'Auditorium della Guardia di Finanza di Bari, alla presenza del Presidente nazionale del CONI, Giovanni Malagò e di quello pugliese Angelo Giliberto, il meglio dello sport pugliese ha sfilato sulla passerella regionale: I dirigenti con attività longeva, gli atleti che si sono distinti nella passata stagione per i risultati più prestigiosi, i tecnici più preparati hanno ricevuto le Stelle al Merito Sportivo, le Medaglie al Valore Atletico e le Palme al Merito tecnico.
Ben quattro i riconoscimenti assegnati alla nostra città con tre Stelle d’Argento al Merito Sportivo ed una Palma di Bronzo al Merito Tecnico. Per i dirigenti sono stati premiati con la Stella d’Argento l’avv. Matteo Starace, storico presidente del Club Scherma San Severo ed attuale presidente del Comitato Regionale Puglia della Federazione Italiana Scherma, il dott. Michele Princigallo, Presidente per la provincia di Foggia dell’ANSMeS (l’Associazione Nazionale degli stellati d’Italia) e fiduciario CONI per la città di San Severo. Quanto alle società, la Stella d’Argento è stata attribuita al Club Scherma San Severo, uno dei sodalizi sportivi più antichi della città: il riconoscimento è stato ritirato dal presidente del club avv. Gaspare Venditti. Negli anni scorsi Starace, Princigallo ed il Club Scherma San Severo erano già stati insigniti della Stella al merito di Bronzo. Quanto ai tecnici, è stato premiato il prof. Giovanni “Vanni” Peluso Cassese con la Palma di Bronzo al Merito tecnico. Peluso Cassese è stato per tanti anni storico coach della Cestistica San Severo oltre ad aver ricoperto altri importanti incarichi. Il premio “Radici di Puglia” è stato assegnato alla foggiana Martina Criscio, sciabolatrice tesserata per il Club Scherma San Severo, medaglia d’Oro nel Campionato Europeo e nel Campionato Mondiale a squadre di sciabola.
“E’ con grande soddisfazione e con il petto gonfio d’orgoglio – dichiarano il Sindaco avv. Francesco Miglio e l’Assessore allo Sport dr. Raffaele Fanelli – che salutiamo questi importanti riconoscimenti attribuiti a dirigenti, società e tecnici della nostra città ed anche alla Criscio. Ancora una volta le nostre eccellenze emergono nei propri ambiti di appartenenza: lo sport è un motore propulsivo importante per la nostra comunità ed il CONI Puglia ha voluto attribuire alla nostra città ben quattro premi. San Severo ha fatto la parte del leone, è la città non capoluogo di provincia che conta più premiati, un segnale chiaro ed evidente della bontà, delle grandi qualità e della preparazione del mondo sportivo sanseverese. A Matteo Starace, Michele Princigallo, Vanni Peluso Cassese, al Club Scherma San Severo ed anche alla sanseverese d’adozione sportiva Martina Criscio, esprimiamo i più vivi sentimenti di felicitazioni da parte nostra e di tutta l’Amministrazione Comunale per questi importanti riconoscimenti ricevuti”.