Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 176 visitatori e un utente online

Torna la pallavolo, torna la Zammarano SportLab Foggia. La squadra del patron Arturo Zammarano torna a giocare una partita ufficiale a distanza di oltre un mese dall’ultima. I tanti ritiri dal campionato di B1, dall’inizio dell’anno, hanno un po’ falsato quello che era l’equilibrio della manifestazione e l’ultimo in ordine cronologico di Paola, ha allungato la pausa della squadra foggiana. I ragazzi di Bruno De Mori hanno disputato alcune amichevoli per non perdere il ritmo partita, ma l’agonismo dei tre punti in palio è tutta un’altra cosa.

La squadra foggiana è terza in classifica con 16 punti, dietro Ortona con 19 e Matera con 21 punti, ma con una partita in più.

Il sestetto foggiano andrà a Pineto contro una formazione che, nel silenzio più totale, ha collezionato gli stessi punti dei foggiani e nello stesso numero di partite.

Sarà un impegno probante, quindi, per Di Noia e compagni che continuano ad avere gli occhi di tutti addosso in chiave promozione. I foggiani, a dicembre, hanno lasciato una situazione in cui per via di alcuni passaggi a vuoto avevano perso il ritmo delle prime due, ma ancor prima erano riusciti anche a raggiungere la vetta della graduatoria e questo sembra essere uno degli obiettivi dei giocatori per il futuro.

La vittoria a Pineto è l’unico obiettivo possibile per i rossoneri per via di un turno agevole per le prime due della classe. Ortona andrà sul campo della penultima Gaeta, ferma a 3 soli punti, mentre Matera ospiterà i giovani di Reggio Calabria, ancora fermi a 0 punti.

È vero che c’è sempre quella partita in meno, per i foggiani, ma vedere allontanare le avversarie dirette, sarebbe una brutta piega per il campionato della Zammarano SportLab.