Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 155 visitatori e nessun utente online

Ancora un ottimo risultato per gli atleti del Foggia Fencing Ateneo di scherma. Quattro atleti vestiranno la maglia azzurra nei prossimi giorni.
Martina Criscio (categoria Giovani sciabola) ha ricevuto l'ennesima convocazione per partecipare il 21 e il 22 gennaio a Dourdan (Francia) alla tappa di Coppa del Mondo under 20 nella gara individuale e a squadre.
Ciro Tomaselli (categoria Cadetti sciabola) è stato convocato dalla FIS per i "Giochi del Mediterraneo" che si svolgeranno a Porec (Croazia) il 28 e 29 gennaio.
Chiara Cesarano, 15 anni (categoria Cadette sciabola) è stata ammessa alla prestigiosa tappa del circuito internazionale che si terrà a Londra sempre il 28 e il 29 gennaio. 
Flavio Maria Tricarico,14 anni (categoria Allievi sciabola) è stato ammesso dalla FIS - come atleta fuori quota - a partecipare alla stessa tappa di Londra di categoria superiore del circuito internazionale cadetti.
Grande soddisfazione per i maestri Francesca Zurlo, Benedetto Buenza, Mirko Buenza, Nicola Zarra e Roberta Annicchiarico, per il Consiglio Direttivo e il Presidente Lucio Virgilio. Un riconoscimento che arriva dopo il week end di gare a Ravenna, di sabato e domenica scorsi, dove si è svolta la prima prova Nazionale Assoluti. Nella Sciabola Femminile, Martina Criscio si è piazzata al 25esimo posto su 72 partecipanti, avendo perso l'assalto per accedere agli Ottavi con l'atleta Mormile con il punteggio di 15-11. Nella Sciabola Maschile, Nicola Zarra (24 anni, istruttore del Foggia Fencing, categoria Assoluti, anni 24) si è posizionato al 49esimo posto su 130 partecipanti, perdendo l'ultimo assalto per entrare nei 32 con Berrè per 15-6. Ciro Tomaselli, infine, è giunto al 68esimo posto su 130, uscendo sconfitto all'ultimo assalto per entrare nei 64 contro Bonsanto per 15-12. 



comunicato stampa