Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 235 visitatori e nessun utente online


baseballPersa la finale contro Napoli, grandissimo spirito fraterno in una competizione amatoriale. Ottima l’organizzazione della società dauna, che ha ospitato le otto realtà finaliste in casa propria.

Si è conclusa domenica scorsa a Foggia, al diamante di Via Gramsci, la prima Lega del Mare. Grandissimo successo per il campionato dedicato alle sezioni amatoriali delle squadre di baseball, con tantissimi amatori che ne hanno preso parte, tra divertimento e sano agonismo.
Alla fine ha vinto Napoli, in finale proprio contro la Fovea allenata e messa in campo da coach Stefanelli.
LO SVOLGIMENTO - In base alle posizioni in classifica dei due gironi (North e South) si sono affrontate le otto squadre partecipanti ai quarti di finale, poi seguendo le “modalità” da tabellone tennistico hanno raggiunto la Finale il Napoli Baseball e la Fovea Embers (dopo aver eliminato le due salernitane Seagullis, ai quarti, e Thunders, in semifinale).
Alla fine l’ha spuntata la squadra campana per 5-1, dopo una gara avvincente, anche grazie ad una partenza sprint, con ben 4 punti nel primo inning, frutto di una serie di valide.
Nella finalina bene Caserta Brewers che, superando i Thunders di Salerno 11-10, si sono piazzati sul terzo gradino del podio.
Cus Cosenza quinto, contro i Warriors di Bari sesti, mentre i Seagullis di Salerno hanno ottenuto la settima piazza al cospetto dei Kings di Rivello.
“Sicuramente ha vinto lo sport domenica – sostiene il coach foggiano Claudio Stefanelli – in una cornice stupenda come può essere il nostro campo da baseball. Foggia, ancora una volta, si è dimostrata pronta per l’occasione. L’armonia e la fratellanza l’hanno fatta da padrona in una organizzazione dell’evento impeccabile, sia da parte della associazione ospitante, appunto la nostra Fovea Embers, che da parte degli organizzatori della Lega del Mare”.
Tra i premi individuali, uno anche per Nicola Martire, quale miglior difensore
TORNEO DELLE REGIONI – Per una sezione amatoriale che chiudeva i ‘battenti’, c’era invece la sezione senior foggiana che prendeva parte ad uno degli appuntamenti nazionali più ambiti della stagione, campionati a parte. Il Torneo delle Regioni. La Puglia, forte della presenza di ben 8 giocatori della Fovea, ha disputato soltanto il campionato Senior. Ambrogio Biancofiore, Fernando Pomarico, Gabriele Ciffo,Nicolò Fortugno, Gabriele Sammartino, Andrea Bizzoco, Giovanni Gramazio e Sabino Vitrani hanno sostenuto la ‘bandiera’ della propria regione disputando un buon torneo, nonostante 4 sconfitte.

SENIOR SERIE C – Intanto riprenderà dopo una settimana di pausa il campionato di Serie C. Ultima tornata di incontri, tre nello specifico, con lo ‘squadrone’ foggiano diretto da manager Salvatore Strippoli già primo in classifica, senza sconfitte e con la testa al playoff che sancirà la promozione in Serie B. Domenica in campo alle 10:30 in quel di Noicattaro, contro il Bari Warriors.
SETTORE GIOVANILE – Impegni anche per il settore giovanile tra oggi e sabato. Oggi doppia gara casalinga per gli Under 18 contro Atri, mentre sabato ci saranno in campo gli Under 12 e gli Under 15 a Chieti, entrambe le squadre con un doppio incontro.

Ufficio Stampa Fovea Embers