Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 249 visitatori e nessun utente online


baseballTra quasi due mesi si conoscerà la squadra, tra Fovea Embers e San Marino, che andrà in B. Intanto la squadra foggiana va in “ferie controllate”.

Sarà playoff, come lo scorso anno, quando la Fovea Embers perse la sfida per un punto, con molti rimpianti. Prima, come anche nello scorso anno, la regular season è terminata senza sconfitte.
Oggi come allora per le zero sconfitte, ma la determinazione è tutt’altro che uguale.
“Personalmente credo ci siano ottime possibilità di andare in B – confessa Salvatore Strippoli - come del resto c’erano anche lo scorso anno, prima di incappare in una partita sbagliata e tre defezioni importanti. San Marino ha cultura sportiva, strutture e soprattutto tradizione nella nostra disciplina, ma noi in questo momento siamo un carro armato che vuole superare ogni ostacolo con fermezza e decisione. E’ chiaro che non sottovalutiamo i nostri antagonisti, li stiamo già studiando e abbiamo massimo rispetto, ma noi siamo creati per vincere e ho la percezione che questo sarà l’anno giusto”.
Parole importanti del manager foggiano che rimarca come la squadra, ad inizio stagione, non si sia abbattuta per la perdita di Pompilio, punta di diamante del roster degli anni passati (anche in Serie A), ma anzi si sia stretta attorno a se stessa per trovare la quadratura del cerchio e diventare maggiormente affiatata.
“Ho visto i ragazzi lavorare in modo eccezionale – conferma lo stesso Strippoli - tanto da aver raggiunto un concetto di squadra molto più elevato di quanto non fosse in passato. Quello che doveva essere un punto a nostro sfavore, ossia la partenza di Pompilio (come già detto) ci ha dato l'opportunità di unirci per superare la difficoltà. Oggi mi sento pienamente soddisfatto perchè ogni giocatore si è eclissato nella propria individualità messa da parte a favore di un concetto più ampio collocato nel progetto Fovea”.

IL PROGRAMMA DEI PROSSIMI DUE MESI – Intanto la squadra, dopo la netta vittoria contro Matino nell’ultimo turno (20-5 con gara mai in discussione – già 13-0 dopo i primi 3 inning), si prepara alla partita finale della stagione. Una triplice sfida (o duplice nel caso di doppia affermazione consecutiva di una o dell’altra squadra) ai sammarinesi dei Titano Bears che regalerà alla vincitrice la Serie B. Non si ferma il lavoro dei foggiani che a scaglioni avranno a diposizione momenti di pausa, ma che resteranno “addentrati” nel diamante di Via Gramsci, per lavorare e preparare al meglio la sfida. Tutta insieme la squadra si fermerà soltanto nella settimana di ferragosto. Per il resto del tempo, doppia amichevole interna al martedì e al giovedì, e terzo giorno per allenamenti di carattere tecnico. Appuntamento con la Serie B a settembre, il 9 per Gara1 a Serravalle, sei e sette giorni dopo a Foggia per Gara2 e l’eventuale Gara3.

Ufficio Stampa Fovea Embers