Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 296 visitatori e nessun utente online

Continuano i successi della Fuente Foggia e la rincorsa alla promozione in serie A. La compagine del presidente Giuseppe Tiso continua il suo campionato a parte, in vetta solitaria da tanto tempo, con 6 punti di vantaggio sulle inseguitrici principali, Real Molfetta e Sala Consilina, senza sconfitte e con soli due pareggi.

La squadra foggiana si vanta anche del titolo di miglior difesa dell’intera serie B, composta da 6 gironi, insieme a Vicenza. Le due squadre, leader dei propri gironi, hanno subito soltanto 20 reti in tutta la stagione. Il gioco fluido e brillante che, con i suoi schemi perfetti, il tecnico Miki Grassi ha dato ai suoi ragazzi, impone agli addetti ai lavori di inserire i Blancos tra i favoriti numero 1 del campionato per il salto di categoria.

Per il momento, il tecnico foggiano fa gli scongiuri, ma ormai gli occhi di tutti sono addosso alla Fuente.

Torna alla vittoria il Manfredonia dopo troppi passaggi a vuoto. La situazione dei sipontini resta comunque deficitaria.

In C1 sconfitta pesante per la Fovea che dice addio alle speranze di promozione diretta. Resta viva, comunque, la squadra in zona playoff con i foggiani che vengono insidiati dalle avversarie ma restano comunque in quarta posizione con 33 punti.

In C2 ancora successi per il Real Foggia, super primo in classifica senza mai aver subito passaggi a vuoto. Nessun pareggio e nessuna sconfitta nel cammino della squadra rossonera. Seconda vittoria consecutiva dei Red Black di mister Fabio Marasco, rinati dalla cura del nuovo tecnico dopo una serie di risultati negativi. Ora la squadra del presidente Vigilante sta pianificando il futuro insieme al tecnico foggiano, senza però tralasciare il presente dove si cercano ancora risultati positivi.

Donia e Garganus subiscono un pesante stop. Pareggi per le altre foggiane Five, San Severo e Atletico Troia.

In campo femminile la Focus di mister Longo espugna il campo dell’Ita Salandra, mentre nel regionale la Fovea in rosa supera l’Arcadia Bisceglie posizionandosi tra le prime della classe.

Fabio Lattuchella