Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 175 visitatori e un utente online

Tutte le squadre foggiane hanno l’opportunità di portare a casa i tre punti, mentre a Lucera andrà in scena il derby con l’Ascoli.

Il campionato di Promozione Pugliese torna alle gare dopo un turno dimezzato, che ha visto a riposo soprattutto le foggiane. Il San Severo, dopo il pareggio di Castellana della settimana scorsa, affronterà la seconda trasferta consecutiva sul campo del Cellamare. Vietato sbagliare per i giallorossi, anche in virtù del fatto che il secondo posto si è ulteriormente allontanato e sotto le squadr avversarie si preparano a fare lo sgambetto al team di Dino Marino.

Anche il San Giovanni Rotondo è interessato alla sfida playoff, con la speranza, abbastanza nutrita, di raggiungere il “posto al sole”.

La squadra di mister Centra giocherà una sfida non impossibile sul campo del Canosa anche se i canusini si sono dimostrati ostici tra le mura amiche. L’Ascoli Satriano ne sa qualcosa. I gialloblu dovranno dare il massimo per portare a casa l’intera posta in palio.

Derby sull’asse Torre-Lucera-Ascoli Satriano, con gli svevi che dovranno tentare la vittoria per uscire dalle situazioni pericolose di bassa classifica che al momento li vede inseriti nella lotta ai playout. Situazione leggermente più tranquilla per gli ascolani che, però, vogliono vincere per dimostrare di essere una compagine superiore alla zona salvezza, in cui si trova e dalla quale sta cercando di allontanarsi il prima possibile.

Sfida, sulla carta, semplice anche per l’Atletico Bovino in casa contro il vice fanalino di coda, Real Alberobello. I neroverdi devono continuare a macinare risultati in un momento che li vede favorevolmente in palla.

Così facendo uscirebbero facilmente dalla zona calda e la sfida casalinga di domani rappresenta una grandissima occasione per metterlo in pratica.

Ma la notizia è che finalmente domani si tornerà a giocare senza problemoi dopo due settimane di calcio torturato dal maltempo. E questa è già una bella vittoria.ù