Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 145 visitatori e nessun utente online

Il Foggia scende in campo, per confermare quanto di buono abbia fatto nella partita di Coppa Italia, in attesa di sapere quale sarà il futuro della società, ma con una certezza il pubblico ormai ha liquidato il patron Casillo.
Andiamo alla cronaca, subito pericoloso il Tritium al 10° con una conclusione di Daldosso, palla di poco fuori. Al 21esimo risponde il Foggia con una punizione di Gigliotti, bella la risposta dell'estremo difensore Pansera. Ancora Foggia al32esimo con un colpo di testa di Lanteri che non impensierisce il portiere ospite. Il finale di tempo non fornisce più occasioni di rilievo se non alcune azioni arrivate casualmente.
La ripresa inizia col Foggia che cerca di far subito goal con Pompilio che mette in difficoltà Pansera. Al 51esimo è Velardi a calciare alto sulla traversa. Risponde il Tritium, con il più pericoloso dei suoi, Daldosso che calcia ancora una volta al lato, siamo al 60esimo. Dieci minuti dopo ancora gli ospiti a sfiorare il vantaggio, da azione d'angolo Posenti manda a lato. 71esimo il Foggia spreca una buona palla goal.
Quando si pensa che la partita possa finire a reti inviolate, ecco il vantaggio degli ospiti al 84esimo. ancora un'amnesia difensiva e Sinato, da poco entrato, trafigge Ginestra.
Finisce la partita con il Foggia sconfitto sul campo amico. Forse i calciatori e i tifosi si aspetteranno nelle prossime settimane una risposta da parte della società.