Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 271 visitatori e nessun utente online

7 reti del Monte, 6 del Rocchetta, 2 la Civilis e 1 il Reali Siti. Nessuno subito.

Una domenica stratosferica per le prime quattro del campionato, segno dei grandissimi attacchi che le contraddistinguono. Soprattutto per Monte Sant’Angelo e Rocchetta Sant’Antonio. Tredici reti in due al cospetto di nessuna subita. Attacchi stratosferici che pemettono alle due compagini di figurare tra le migliori del campionato. Miglior attacco del campionato i bianconeri (nettamente), con 60 reti segnate, miglior difesa i rocchettani (15 subite).

Senza reti subite anche Reali Siti e Civilis Manfredonia che stanno facendo dei campionati bellissimi andando oltre ogni più rosea aspettativa.

Le loro vittorie sono meno roboanti ma altrettanto importanti.

Ottima affermazione del Sant’Onofrio che si mantiene nell’ultima posizione utile all’approdo ai playoff.

Chi avrebbe scommesso qualcosa sul buon campionato del Candela e dello Stornara avrebbe sicuramente guadagnato. Due vittorie che permettono alle due compagini di insidiare le posizioni di vertice delle prime.

Perde terreno l’Atletico Orsara che è superata da un ottimo Troia, alla seconda vittoria in quattro giorni e all’ennesimo risultato convincente ( i gialloverdi, nel 2012, hanno perso soltanto con il Rocchetta).

In basso sempre peggio Arpifoggia, Marvin e Cagnano Varano, ma anche l’Ischitella non se la passa bene. Sempre a rischio Viestese e Atletico Peschici.

Fabio Lattuchella