Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 278 visitatori e nessun utente online

Vincere. L’imperativo in casa Zammarano SportLab Foggia è questo per la partita contro il Mymamy Reggio Calabria.

Questa stagione, la prima in assoluto dei foggiani in B1, ha visto troppe sconfitte esterne per Mazzotta e compagni, per cui sarà necessario riconquistare la dimestichezza con la vittoria fuori casa, e poi tentare l’assalto alle prime posizioni. Magari si riesce ad entrare nei playoff.

La voglia c’è tutta e lo hanno dimostrato i rossoneri in campo contro il Casandrino sabato scorso, ma il cambio di rotta deve essere accompagnato dalle vittorie esterne. Gli avversari dei foggiani per le prossime gare lontano dal PalaPreziuso sono squadre modeste, quindi la vita dovrebbe essere semplice, sotto questo punto di vista. A partire da quel Reggio Calabria che all’andata a Foggia si presentò con una squadra di ragazzini e che fino ad ora non ha conquistato neanche un punto.

I calabresi hanno racimolato tredici 0-3 in altrettante partite, senza vincere neanche un set, in nessuna partita.

Poi bisognerà continuare il trend casalingo che ha permesso al sestetto di Bruno De Mori di non lasciare a disposizione degli avversari neanche un punto.

Tutti gli scontri diretti con le migliori del campionato si giocheranno in casa, quindi il patron Arturo Zammarano potrà ancora sognare.

Fabio Lattuchella