Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Chi c'è online

Abbiamo 155 visitatori e nessun utente online

schermaGRAN PRIX UNDER 14 DI SCIABOLA A SQUADRE “KINDER JOY OF MOVING”,
TUTTI I RISULTATI DEI DUE GIORNI DI GARE: SPICCA NELLE RAGAZZE/ALLIEVE
IL PRIMO POSTO DEL DAUNO FOGGIA E IL SECONDO DEL CLUB SCHERMA SAN SEVERO

SAN SEVERO - Ventinove società provenienti da dodici diverse regioni, sessanta squadre e 250 atleti in pedana: sono grandi numeri quelli del Gran Prix “Kinder Joy of Moving” disputato al Palazzetto “Oberdan Marchegiani” con l’organizzazione del Club Scherma San Severo.
La giornata di sabato ha visto il dominio della Scherma Ariccia che si è imposta in entrambe le gare: nei Ragazzi/Allievi il quartetto formato da Christian Avaltroni, Matteo Farinelli, Vittorio Pellegatta e Jacopo Sciullo si è imposto per 45-20 sulle Fiamme Oro (Lorenzo Di Prospero, Giacomo Felici e Andrea Papisca). Terzo posto per il Frascati Scherma che nella finale di consolazione ha regolato col punteggio di 45-34 la Virtus Bologna. Per quanto riguarda i tre team pugliesi in gara, nono posto per il Club Scherma San Severo con Vincenzo Francesco D’Angelo, Andrea Ferrelli e Domenico Montagano, dodicesimo per la Scherma Trani con Michele Pio Dilillo, Edoardo Soldano e Matteo Vista, quattordicesimo per il Circolo Schermistico Dauno con Federico Gesualdi, Simone Giarnera, Eugenio Petrilli e Nicola Santigliano.
Nella finale Bambine/Giovanissime la Scherma Ariccia con Nives Forgetta, Giulia Iacolare, Nicole Martini e Rania Zubaydi ha superato in finale col punteggio di 36-14 il Champ Napoli, che ha portato in pedana Matilde Albino, Immacolata Ammendola, Sabrina Cozzolino e Greta Madonna. Terzo posto per il Frascati Scherma che ha sconfitto 36-21 la Società del Giardino Milano. In questa gara il Club Scherma San Severo presentava due squadre: Ilaria Salcone, Emma Pia Stroppa e Gaia Tantimonaco hanno chiuso al quinto posto, Giorgia Colio, Sara Contaldi, Chiara La Salandra e Angela Mazzetti all’undicesimo; buon esordio per il Club Scherma Casalvecchio di Puglia che con Giulia Cicconetti, Sofia Cuorpo e Paola De Vita si è classificato 12°.
La prima finale della domenica, valida per il tabellone Maschietti/Giovanissimi, ha visto il Champ Napoli (con Antonio Langella, Francesco Pecorella, Pasquale Timbone e Andreas Verde) imporsi per 36-32 sulla Scherma Ariccia (Riccardo Castrucci Cotichini, Lorenzo Digiulio, Valerio Imbastari e Lorenzo Sciullo). Terzo posto per il Frascati Scherma che ha sconfitto 36-24 la Virtus Bologna. Ottavo posto per la Scherma Trani con Mattia Consoli, Antonio D’Amore, Pietro Fanelli e Nicola Garofalo; due team in pedana per il Circolo Schermistico Dauno che con Mario Francesco Argenio, Simone De Rosa, Vincenzo Muscatiello e Antonio Nigro si è classificato al 13° posto e con Antonio Maria De Paolis, William Ficelo, Ernesto Manfredonia e Francesco Turchiarelli al 17°; diciottesimo posto per il Club Scherma San Severo con Francesco Borzacchiello, Antonio Conte, Marco D’Amico e Michele Pensato.
La gara più attesa era quella riguardante le Ragazze/Allieve che si è risolta in un derby pugliese in finale vinto dal Circolo Schermistico Dauno a spese del Club Scherma San Severo col punteggio di 45-30: sul gradino più alto del podio salgono dunque Leonilda Buenza, Roberta Cardellino, Sofia Maria De Paolis e Veronica Gitto, piazza d’onore per Nicole Bentivoglio, Alice Coco, Maria Antonietta Stella Fiore e Gloria Perillo. Terzo posto per il Champ Napoli: non disputata per rinuncia la finale per il podio col Frascati Scherma. Nono posto infine per l’altra formazione del Club Scherma San Severo, formata da Rebecca Albanese, Viola Perillo e Sofia Pia Stroppa. Difficilmente si sarebbe potuto pensare ad una chiusura più bella per due giorni da incorniciare.

Per conto di:
Ufficio Stampa
Federazione Italiana Scherma