Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 225 visitatori e nessun utente online

Per fortuna si torna in campo. Dopo la sonora sconfitta subita sete giorni fà in irpinia, il Foggia cerca il riscatto in casa contro il Carpi, una delle migliori squadre al momento.
Subito il Carpi che si rende pericoloso al 3° con Eusepi, che non è bravo a sfruttare un'errata uscita di Botticella. Un minuto più tardi è ancora il Carpi che, con Memushaj tiro dalla distanza, impensierisce l'estremo difensore foggiano.
Al 13esimo si vede il Foggia, angolo, palla messa fuori area dove Pompilio calcia al volo è trova la deviazione di Cioffi, Foggia in vantaggio. Incredibilmente da qui alla fine del primo tempo non succede più nulla.
La ripresa è tutta di marca emiliana, il Carpi cerca a più riprese di acciuffare il pareggio con conclusioni dalla distanza. Dopo un valzer di sostituzioni, ancora il Carpi che sfiora il pareggio in due occasioni ma, è bravo Botticella a non farsi superare.
Al 73esimo, il Carpi pareggia. Ferretti elude la tattica del fuorigioco e su lancio di Concas è bravo a saltare Botticella.
Reazione del Foggia che sfiora il nuovo vantaggio con Lanteri, ma il portiere emiliano devìa in angolo.
Al 76esimo Ferretti s'invola verso la porta, ma viene steso all'interno dell'area di rigore da De Leidi. Rigore e rosso per il difensore foggiano. Si presenta dal dischetto Memushaj che batte Botticella. Il Foggia non ha più la forza di reagire, la partita finisce sotto una pioggia di fischi da parte dei pochi tifosi presenti quest'oggi allo stadio Zaccheria.