Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 287 visitatori e nessun utente online

Nella semifinale di ritorno della Coppa Italia, il Foggia affronta il temibile Spezia, per spazzare via tutte le polemiche e dare un senso a quest'annata. Pronti via, è subito la squadra di casa a rendersi pericolosa con Marotta che servito da Casoli si libera al limite dell’aria ma il tiro è debole. Al 5°cross di Madonna che serve Evacuo, ma il suo colpo di testa finisce sulla traversa. Al 10° si vede il Foggia  Venitucci scatta in contropiede, entra in area e serve al centro Defrel che tutto solo si fa respingere il tiro da Gentili in angolo. Ancora  Foggia che con Ferreira che entra in area salta un avversario e si lascia cadere cercando il rigore ma l’arbitro non abbocca. Bello scambio al 19esimo tra Marotta-Evacuo e Casoli il quale calcia di sinistro ma Botticella non si fa trovare impreparato.Al 24′esimo cross di Ferrini per Evacuo che con un imperioso stacco di testa batte Botticella. Bella reazione del Foggia al 32esimo è Cardin che si trova in area tutto solo,ma è bravo nel recupero Ferrini in scivolata. Al 44esimo la svolta della partita: Madonna riceve in area sulla destra, crossa in mezzo, la palla sta per arrivare a Marotta che viene steso da Traorè, rigore per i locali ed inevitabile cartellino rosso per il difensore. Lo stesso Marotta che segna è ribalta il risultato dell'andata. Al 49esimo Casoli viene servito in area da Marotta, tiro potente dalla destra che attraversa l’area ed Evacuo in scivolata manca la deviazione di un soffio. Ancora Spezia che con Buba tira da fuori, la palla va prima sul palo sinistro e poi in goal 3-0. Ormai la gara è tutta in salita per i rossoneri che non sembrano in grado di sottomettere questo Spezia. Al 69esimo il nuovo entrato Bianco segna di testa, il 4 a 0, raccogliendo un cross di Madonna. Al 74esimo Madonna riceve da Marras, entra in area saltando tre uomini e scarica di destro sul primo palo trafiggendo il povero Botticella per il 5-0. Al 90esimo Casoli servito benissimo da Lollo in area si presenta davanti a Botticella e lo beffa con un bellissimo colpo sotto. C’è  ancora il tempo di vedere l’espulsione di Wagner e Velardi. Lo Spezia affronterà il Pisa in finale.