Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 224 visitatori e nessun utente online

Il Foggia dopo la trasferta casalinga di Lecce, approda a Sorrento, dove cerca la matematica salvezza.
Dopo 8 minuti il Sorrento è subito in vantaggio. De Leidi perde palla a discapito di Scappini che batte Botticella. Il Foggia ha una buona reazione con Menduri e subito dopo con Perpetuini che per un bel miracolo del portiere locale non raggiunge il pareggio. Al 41esimo si rivede il Sorrento che sfiora il raddoppio con il pallone che va sul fondo calciato da Scappini. Al 43esimo arriva il raddoppio dei locali con Ginestra, difesa foggiana ferma come presepi. Finisce qui il primo tempo.
La prima offensiva del Foggia nella ripresa arriva al 62esimo con Lanteri, indovina il sette, ma è bravo Rossi ad opporsi. La partita finisce qui. Le uniche emozioni sono: Pasciullo il secondo di Bonaccina allontanato per proteste, ed un intervento di Botticella, che evita il terzo goal. Il tutto intervallato dalle solite girandole di sostituzioni. Ora il Foggia è molto meno più tranquillo.