Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 129 visitatori e nessun utente online

Il Club Scherma San Severo torna dal Gran Premio Giovanissimi under 14 con due ottimi piazzamenti nella sciabola ma anche con un pizzico di rimpianto perchè si potevano ottenere risultati ancor più prestigiosi. Il miglior piazzamento è di Sofia Pollice, che si ferma ai piedi del podio nella categoria Allieve classificandosi al quinto posto. Protagonista di una strepitosa fase a gironi, che l'ha proiettata al primo posto del ranking provvisorio, nel tabellone della diretta Sofia Pollice ha battuto in successione la romana Giada Di Gennaro e la trevigiana Anna Chiara Bordin per 15-10; all'altezza dei quarti di finale si è però imbattuta in Rosa Carmen Misurelli del Posillipo Napoli, in una giornata di massima forma essendo poi risultata vincitrice del titolo italiano, impostasi col punteggio di 15-8. Anche Raffaele Minischetti, nella categoria Allievi, è risultato il migliore dopo la fase a gironi. Nella diretta ha regolato Raffaello De Turres dell'Accademia di Scherma Terni per 15-4 ed il torinese Luca Ceccopieri per 15-5, ma la sua corsa si è fermata negli ottavi di fronte ad Alessio Serrone (C.S. Umbro) al termine di un match tiratissimo, deciso all'ultima stoccata.
Altri tre atleti del Club Scherma San Severo hanno ottenuto l'accesso ai tabelloni principali: si tratta di Cristina De Lucretis, classificatasi al 18° posto nella categoria Bambine, e Giuseppe Ambrosio e Michele La Vacca, rispettivamente 20° e 32° nella categoria Maschietti. Completano il bilancio della spedizione il 37° posto di Francesco Conte nella categoria Ragazzi e il 52° di Alessia Potenza nella categoria Ragazze. «I risultati ottenuti dai nostri atleti al Gran Premio Giovanissimi di Riccione - dichiara il Presidente del Club Scherma San Severo, avv. Matteo Starace - sono il coronamento di un anno di lavoro svolto con grande passione. Voglio ringraziare tutti i nostri giovani talenti e lo staff tecnico del Club per i prestigiosi risultati ottenuti, ma c'è la consapevolezza da parte nostra di poter puntare a traguardi ancora più ambiziosi. Traguardi che, con un tale impegno da parte di tutti, certo non tarderanno ad arrivare».



comunicato stampa