Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 224 visitatori e nessun utente online

Il nuovo Foggia targato Padalino, fà il suo esordio "d'avanti al suo pubblico", si fa per dire visto che la gara si è disputata a porte chiuse. Non comincia bene l'esordio del Foggia che perde per 2 reti a 3 contro un Francavilla ben messo in campo.  Lo stesso presidente del Foggia Davide Pelusi ha seguito la gara insieme ai tifosi all'esterno dello stadio dichiarando che se lo stadio è inagibile per i tifosi lo è anche per lui.
Il Foggia per altro non aveva iniziato male la gara, passando in vantaggio al 29esimo con LaPorta su calcio di rigore. Ma poi le solite amnesie difensive hanno portato al pareggio immediato del Francavilla con Varriale al 31esimo. Nemmeno il tempo di capire cosa stava succedendo che al 40esimo il Francavilla si procura un calcio di rigore, trasformato da Coquin, il primo tempo finisce.
Nella ripresa l'undici rossonero sembra aver recepito la strigliata di mister Padalino ed al 47esimo pareggia con Agnelli. La partita sembra vivera una fase di stanca e quando il pareggio sembra essere il risultato finale, ecco che arriva al 83esimo il vantaggio di Varriale. Il Foggia sembra aver fatto due passi indietro rispetto alla trasferta di Caserta, ma ci sarà modo di lavorare e di sistemare la difesa, che al momento sembra il reparto più in affanno.