Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 196 visitatori e nessun utente online

logofoggiaIl Foggia torna in campo d'innanzi al suo pubblico dopo la sosta natalizia. Subito aggressivo il Foggia nei primi 10 minuti di gara dove per ben due volte si affaccia dalle parti della porta difesa dall'estremo difensore Maiellaro, senza creare però molte preoccupazioni. Al 20esimo si fanno vivi gli ospiti con Bizzarro che direttamente dal calcio d'angolo impegna in una parata straordinaria Micale. Il Foggia sembra aver perso il suo smalto iniziale ed al 34esimo ancora ospiti con Del Sorbo che conclude debolmente, attento Micale. Sul finire del primo tempo al 42esimo ancora ospiti pericolosi con Terracciano che di testa non sorprende l'estremo difensore foggiano. Devono essere i primi minuti quelli più propensi per l'undici di mister Padalino, infatti al 46esimo Agnelli ben servito da Giglio conclude con un bel tiro, ma Maiellaro devia in angolo. Al 53esimo Coccia non sfrutta un bel assist servitogli da Giglio. Al 66esimo gran botta su calcio di punizione di D'Ambrosio, c'è solo la forza ma non la precisione. Al 70esimo il neo entrato Gatta mette i brividi al Foggia, con un bel tiro a giro, palla fuori per fortuna. All'80esimo l'ultimo brivido della partita, quando il difensore foggiano Picascia tenta di rinviare il pallone ma a momenti non fa un clamoroso autogol immolando il suo allenatore Padalino ai bei tempi del Foggia. finisce così una partita con ritmi bassissimi tipici dopo le soste natalizie.