Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 226 visitatori e nessun utente online

fuente1Comunicato Stampa di sabato 26.01.2013
    
Fuente Foggia: sconfitta con onore a Scafati.
I Blancos giocano la propria onesta gara al cospetto della seconda forza del campionato. Sconfitta a testa alta 4-2 con doppietta di Guinho.

La Fuente Foggia gioca la sua onesta partita al cospetto della seconda forza del campionato, il Napoli Santa Maria Scafati che già aveva violato il PalaCanova all’andata con il risultato di 1-3, ma alla fine non riesce nell’impresa di strappare un risultato utile.
I partenopei si impongono con il punteggio di 4-2 dimostrandosi superiori ai foggiani e continuando la propria corsa in seconda posizione, alla rincorsa dell’LC Poker X Martina.

La gara non parte bene per i foggiani che subiscono la rete dello svantaggio ad opera di Ottoni che, a sua volta, approfitta di una deviazione sfortunata di Guinho.
Gara subito in salita ma i Blancos reagiscono disputando un buon primo tempo, che termina con il minimo svantaggio e si dimostra alquanto equilibrato.
Nella ripresa inizio shock dei foggiani e il Napoli Santa Maria Scafati li punisce oltremodo siglando altre tre reti in successione con Botta, Amirante e Noro per un 4-0 che sarebbe stato troppo pesante.
Giallo per Grumiche, che già diffidato salterà la prossima gara a Modugno, poi la piccola reazione dei Blancos con la doppietta di Guinho che fissa il punteggio sul 4-2 finale, registrando la terza sconfitta consecutiva per la Fuente in un campionato difficile come questa serie A2.
Nel finale espulso il campano Ottoni.

NAPOLI SANTA MARIA SCAFATI: 1. Bragaglia, 2. Amirante, 3. Bertoni, 5. Sepe, 7. Noro, Falanga, 9. Botta, 10. Milucci, 11. Ottoni, 13. Galletto, 14. Campolongo, 25. Mattiello. All. Oranges
 
FUENTE FOGGIA: 17. De Melo, 1. Piccinno, 4. Laccetti, 5. Lupoli, 6. Zanchin, 7. Guinho, 11. Monopoli, 14. Grumiche, 15. Manzatti, 18. Cantieri, 19. Vavà, Lo Parco. All. Miki Grassi

RETI: 1’52” Ottoni (NS), 23’36” Botta (NS), 25’05” Amirante (NS), 27’12” Noro (NS), 29’39” Guinho (FF), 38’26” Guinho (FF).

AMMONITI: Guinho, Grumiche (FF), Milucci, Botta e Amirante (NS)
ESPULSI: Ottoni (NS).

ABRITRI: Wladimir Dante (Ciampino), Gioacchino Vincenzo Maggione (Palermo)
CRONOMETRO: Giovanni Beneduce (Nola)

FABIO LATTUCHELLA - UFFICIO STAMPA FUENTE FOGGIA