Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 273 visitatori e nessun utente online

fuente1Comunicato Stampa di venerdì 08.02.2013
    
Fuente Foggia: Bisogna provarci
In casa contro la prima della classe Grumiche e compagni puntano a fare bene, come nelle caratteristiche dei Blancos.

Giocare contro la prima della classe non è mai semplice e non lo è per nessuno.
Se poi la prima in classifica ha vinto 13 gare su 14, pareggiando l’altra, senza sconfitte, con il miglior attacco (72 reti segnate) e la miglior difesa (24 reti subite al pari del Napoli Santa Maria Scafati), l’impresa sembrerebbe ardua. Ma non agli occhi della Fuente Foggia. «In campo si può vincere e perdere – è da sempre il motto di mister Miki Grassi – ma lo spirito deve essere quello della squadra che cerca di giocare il proprio futsal contro chiunque».
Non ha un vero e proprio trascinatore la squadra martinese di coach Basile, ma un complesso imponente capace di mandare a segno ben 16 volte Dao e 14 a testa Francini e Manfroi.
Il trascinatore dei foggiani, Guinho, è arrivato a quota 13 nella scorsa gara persa a Modugno.
Ed è proprio dalla gara persa a Modugno che la Fuente deve ripartire per disputare un finale di campionato a cresta alta, per conquistare una salvezza tranquilla, ampiamente alla portata dei foggiani.
In questo campionato nessuno regala punti e tutte le squadre giocheranno le prossime partite come fossero una battaglia da portare a casa. Anche per i Blancos sarà così.
La truppa di Miki Grassi è pronta a lottare.

Ecco la lista dei convocati per il match:
DE MELO, GUINHO, VAVA’, ZANCHIN, CANTIERI, LACCETTI, LUPOLI, MANZATTI, GESUALDI, GRUMICHE, MONOPOLI, PICCINNO.

FABIO LATTUCHELLA - UFFICIO STAMPA FUENTE FOGGIA