Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 222 visitatori e nessun utente online

FrancescoDArmientoComunicato stampa

Il tricolore continua a sventolare sul tetto del Circolo Schermistico Dauno,  domenica 10 febbraio al pala Bernes di Udine Francesco D’Armiento  si è riconfermato Campione Italiano Giovani 2013 a solo un anno di distanza  dal precedente titolo.
La gara di Francesco si è svolta senza sbavature e con grande eleganza e fermezza negli attacchi che hanno messo in riga Manfredini 15-6, Benso 15-7, Landella 15-6, Curatoli 15-10 ed infine Riccardi con 15-14. Lo sciabolatore del Dauno conferma quindi la piena titolarità a far parte dell’èlite schermistica italiana  meritando  di essere al più presto arruolato in un gruppo sportivo militare. Con evidente soddisfazione  il presidente del Circolo, Dauno Morlino,  sottolinea con orgoglio che in questa occasione sul gradino più alto è stato bello vedere la divisa del Dauno  primeggiare su due atleti, Affede e Curatoli  giunti terzi , entrambi con la divisa delle Fiamme Oro. Questo risultato dimostra che quando c’è talento, lavoro, sudore e determinazione il  risultato arriva e si ripete.
Al Campionato Giovani a rappresentare il Circolo Schermistico Dauno oltre D’Armiento anche altri tre ragazzi, Massimiliano Landella, Nicola de Meo e Gaetano Marsico, degna di rilievo la bella prestazione di Landella che con una partenza esplosiva ai gironi ha continuato il percorso, interrotto solo dal neocampione,  conquistando un eccellente 7° posto, de Meo e Marsico si fermano invece nei 32 classificandosi rispettivamente 22° e 26°.
Buone anche le prestazioni dei cadetti del Dauno, Massimiliano Landella, Marcello De Vivo e Saul Morlino che l’8 febbraio hanno partecipato al Campionato Italiano Cadetti classificandosi nell’ordine 13°, 25° e 35°.
Sabato 9 febbraio sono scesi in pedana anche le atlete e gli atleti master che sulle pedane di Salerno hanno conquistato posizioni degne di rilievo: Aurelia Tranquillo e Antonella Lepore rispettivamente 2^ e 3^ classificate nella cat.0 sciabola femminile; Gabriella Lionetti, Gabriella Lo Muzio e Miriam Cocumazzi 3^, 5^  e 7^ nella cat.1 sciabola femminile , Concetta Talamo 10^; Gabriella Lionetti 5^ nel fioretto femminile;  per la sciabola maschile Mario De Vivo 15° e Gaetano Palumbo 21° poi terzo al trofeo Veteres.
A Salerno in campo anche i piccoli delle prime lame con due splendidi secondi posti per Giada Palumbo  nel fioretto e Alessandro Sforza, nella sciabola insomma un weekend movimentato per il Circolo Schermistico Dauno che come al solito ha saputo regalare soddisfacenti emozioni.