Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 363 visitatori e nessun utente online

foggiaazione
E chissà che questa volta non sia davvero quella buona. Urge il ritorno alla conquista dei 3 punti in casa, perché se è vero che il Foggia di Padalino fuori dalle mura amiche dello Zaccheria ha cambiato notevolmente rotta, è anche vero che in casa non riesce più a vincere. È dall’ultima gara di dicembre che Agnelli e compagni non regalano una soddisfazione ai propri tifosi in casa. Un po’ troppo per un pubblico esigente come quello foggiano. Anche nella disaffezione generale di una serie D ancora poco digerita.
Dopo la bella prestazione sul campo di un forte Matera, i rossoneri torneranno a calcare il terreno amico dello Zaccheria, contro un avversario non irresistibile, la Puteolana, in piena lotta per evitare i playout.
Tutti i presupposti per tornare ad esultare a fine gara ci sono e ci sarà anche bomber Giglio, ancora trascinatore a Matera e leader indiscusso di questa truppa giovane. La sua mancanza, nell’ultima gara casalinga contro il Sant’Antonio Abate, si era fatta notevolmente sentire.
A centrocampo verso la riconferma Coccia e Picascia sui lati, con Quinto a supporto delle mezzali Agostinone e Agnelli. D’Ambrosio sarà squalificato.
Difesa a tre collaudata con D’Angelo e Loiacono giganti su tutti.
Arbitrerà il signor Saggese di Rovereto, alla sua seconda presenza in questo girone della serie D.

Fabio Lattuchella