Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 205 visitatori e nessun utente online

fuenteComunicato Stampa di lunedì 18.03.2013
    
La Fuente Foggia strizza l’occhio ai giovani.
Termina il campionato allievi e Enzo Tatulli tira le somme di tutto il movimento giovanile societario: «I ragazzi devono innanzitutto divertirsi».

Termina il campionato degli allievi e termina il primo campionato dei mini Blancos che vi hanno preso parte. L’ultima partita dell’anno vede una sconfitta 8-2 sul campo dell’Atletico Troia per i ragazzini di mister Del Grosso. Analizza il momento e tutto il movimento, il responsabile del settore giovanile Enzo Tatulli: «è stato un buon anno per i nostri ragazzi – chiosa il dirigente foggiano – ricordando a tutti che questo è stato il nostro esordio negli allievi. Tutto il movimento societario, riguardo i giovani, è cresciuto tantissimo e abbiamo dimostrato di poter trovare i campioni del futuro in casa nostra.
Naturalmente non guardiamo al risultato – prosegue Tatulli – perché a questa età è giusto che i ragazzi si divertino e non i deve cercare a tutti i costi la vittoria. Poi abbiamo pagato il cambio tecnico, con i ragazzi che si sono ritrovati con un allenatore diverso da quello di inizio stagione. Parlando di ragazzini, era inevitabile che accusassero un calo».
Si ritiene comunque soddisfatto Enzo Tatulli, soprattutto perché si respira un’aria tranquilla in società e il settore si sta muovendo bene, utilizzando tutte le pedine a disposizione (e quest’anno il settore giovanile Blancos si è ampliato parecchio), «le iniziative sono tante, puntiamo ad entrare nelle scuole e abbiamo cominciato il nostro processo  di avvicinamento dei ragazzi alla scuola calcio a 5, poi vedere tanto entusiasmo attorno a noi, da parte loro, ci spinge ad andare sempre oltre, a cercare soluzioni nuove».
L’ottimo lavoro svolto da tutto il movimento giovanile Blancos è suggellato anche dalla convocazione di due elementi nella rappresentativa regionale di categoria. Si tratta del portiere Mauro Tatulli e del laterale Magistro. Un ulteriore dimostrazione che in Fuente si guarda al futuro, strizzando l’occhio ai giovani.

FABIO LATTUCHELLA - UFFICIO STAMPA FUENTE FOGGIA