Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 214 visitatori e nessun utente online

volleytorremaggioreDieci partire giocate, nove vittorie, una sola sconfitta al tie-break. Ventisei punti ottenuti, ventinove set vinti e solo nove persi. È fatto di primati il cammino della New Volley Son’s, la rinata società di pallavolo maschile che al debutto a Torremaggiore nel campionato di Serie D regione Molise, conclude la regular season al primo posto e sale di diritto nella serie C regione Abruzzo.
Lo scorso weekend l’ennesimo successo, l’ennesima conferma che ipoteca la vittoria del campionato e ribadisce la forza del gruppo guidato da coach Antonio Russo. Sabato 6 Aprile al polivalente “Di Pumpo” si è disputata, infatti,  l’ultima giornata di ritorno tra la formazione foggiana e gli atleti del fanalino di coda, il Santa Croce di Magliano. Clima disteso e rilassato, un folto pubblico. Lì a bordo campo la famiglia Cardillo, umile e sempre dignitosa,  assiste e accompagna commossa i ragazzi del caro Fabio, tragicamente venuto a mancare nello scorso dicembre. Una targa in suo onore ed un minuto di silenzio nel suo ricordo, scaturiscono in un forte applauso che farà da splendida cornice al coronamento di questa stagione.
E’ un  match senza storie, infatti, quello che va in scena. Il Santa Croce, nessuna vittoria in tutta la stagione, è troppo debole e cede inesorabile senza riuscire nemmeno a difendersi in appena tre quarti d’ora (parziali 25-13; 25-6; 25-9), alzando bandiera bianca e consegnando di fatto la promozione alla squadra locale.  Al fischio finale, il via ai festeggiamenti. Ma la mente va subito lì, all’indimenticabile Fabio. Tutti insieme gli uomini della New Volley corrono ad omaggiare ancora una volta il loro mister con un grande striscione sul quale campeggia la scritta “Ciao Fabio. Ti dedichiamo la promozione in serie C”.
Grande soddisfazione dunque  per i giocatori, la società e il pubblico presente. I giovani atleti hanno dimostrato di saper metter in piedi una grande prova di maturità condita da carisma e voglia di vittoria, di voler onorare al meglio la scomparsa di un grande amico. Oggi hanno vinto tutti… atleti società e pubblico. Il “Grazie, continuate così” della famiglia Cardillo nell’abbraccio finale, sarà la motivazione più importante che spingerà a dare il massimo nel prossimo campionato di serie C in Abruzzo, perché questa squadra ha fame di rivalsa e vuol ridar vita ad un sogno ormai troppe volte frenato dalla mancanza di risorse economiche.

Nicola Corteggiano