Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 204 visitatori e nessun utente online

FELICEDICROCE2
    
Fuente Foggia: Tempo di ringraziamenti
Prima parte dell’intervista al vicepresidente Felice Di Croce che ringrazia tutti coloro che hanno contribuito a questa bellissima stagione, soprattutto nel settore giovanile.

È un Felice Di Croce raggiante, quello che raccoglie i frutti di un settore giovanile che viaggia a velocità sostenuta.
Gli ottimi risultati raggiunti dalle selezioni Allievi, Juniores e Under 21 hanno permesso al dirigente foggiano di tracciare un bilancio nettamente positivo della stagione appena terminata.
«Siamo perfettamente consapevoli di aver scritto una nuova pagina della nostra società. Partendo dall’Under 21, ma anche con le altre realtà del settore giovanile.
Voglio ringraziare tutti perché è doveroso farlo. Abbiamo tutti lavorato in un’unica direzione e abbiamo raggiunto risultati straordinari. Dal presidente a tutti gli altri dirigenti, dallo staff tecnico a coloro che hanno fatto il lavoro alle spalle della “scena”, fino a tutti i calcettisti che compongono le squadre del nostro vivaio. Tutti hanno contribuito a questi progressi messi in atto da questo ramo della nostra società che adesso raccoglie frutti importanti, ma che ha alle spalle una lunga serie di attività e lavori pregressi».
Non solo risultati ottenuti dalle squadre del settore giovanile, ma anche i tanti giovani che hanno trovato spazio in prima squadra. «Abbiamo tanti ragazzi nati nel 95-96 nell’Under 21, e molti sono andati a fare esperienze importanti anche in prima squadra, in A2 – chiosa Di Croce. Questo è un ulteriore segno del lavoro certosino svolto da tutti e che sfocia nelle scelte del mister Grassi. Il nostro lavoro è improntato sui giovani e lancio un segnale a tutti coloro che si occupano di giovani, affinché possano vedere la Fuente come un punto di riferimento nel panorama del calcettistico locale. Bisognerebbe dare l’opportunità, qualora il giovane lo volesse, di aspirare a diventare un membro della nostra squadra, perché, visti i risultati raggiunti dalla nostra società, se un calciatore o un calcettista di qualche settore giovanile arriva a vestire la casacca dei Blancos, sarebbe un motivo di vanto per tutti».

FABIO LATTUCHELLA - UFFICIO STAMPA FUENTE FOGGIA

Comunicato Stampa di lunedì 27.05.2013