Condividi con

FacebookMySpaceTwitterGoogle BookmarksLinkedinPinterest

Traduzione

Chi c'è online

Abbiamo 221 visitatori e nessun utente online

foto14NADIA CAPUTO NEO CAMPIONESSA ITALIANA MASTER DI SCIABOLA FEMMINILE
 Al PalaTerme di Montecatini il 7, 8 e 9 Giugno si sono svolti i Campionati Italiani Master 2013, il Circolo Schermistico Dauno si è presentato in terra toscana con ben 10 atleti pronti ad affermarsi sulle pedane tricolori. Nella sciabola femminile cat.1 si è laureata campionessa italiana Nadia Caputo che in finale ha battuto la compagna di squadra Gabriella Lionetti per 10-9 aggiudicandosi quindi il gradino più alto ed un oro meritato che rende onore alle ore di allenamento sistematico svolto in palestra nonostante i suoi impegni di mamma. Argento nella sciabola quindi  per Lionetti che guadagna pure il bronzo nella gara di fioretto femminile cat.1. Argento anche nella sciabola femminile  cat. 0 per Aurelia Tranquillo, ex campionessa italiana che, purtroppo cede in finale in un combattutissimo assalto con Katia Zavaglia dell’ISEF di Torino. Ancora Argento  nella gara a squadre di sciabola femminile dove le guerriere daune ( Nadia Caputo, Aurelia Tranquillo, Gabriella Lionetti e Chiara Stella Fatigato) pur combattento con i denti non riescono a riconfermare il titolo conquistato lo scorso anno uscendo sconfitte contro la compagine del Club Scherma Roma.
Degni di nota anche il 5° ed il 7° posto  posto di Chiara Stella Fatigato ( 14^ anche nella spada femminile cat. 0) e Antonella Lepore nella sciabola femminile cat.0, e l’8° e 9° posto di Concetta Talamo e Miriam Cucumazzi nella sciabola femminile cat.1.
Meno fortunati gli over  “ragazzi” che non guadagnano piazzamenti da podio o da medaglie ma ritornano a casa soddisfatti per aver comunque svolto assalti rispettabilissimi, buona le prestazioni di Mario De Vivo, 18°  nella sciabola maschile cat. 1, di Dauno Morlino, 21° nella sciabola maschile cat.2. e di Filippo Silvestri 36° nella spada maschile cat.2.
Tirando le somme il Circolo Schermistico Dauno conclude in bellezza una stagione da record per medaglie  e titoli nazionali ed internazionali guadagnati con passione e sudore. Ora è tempo di rilassarsi ma prima di dedicarsi al dolce far niente sotto l’ ombrellone si è pensato bene di chiedere udienza a Papa Francesco che mercoledì 12 Giugno incontrerà atleti, familiari e soci all’udienza generale. Meglio di così non si poteva proprio concludere!

Comunicazione CSDauno